I pagamenti del futuro cominciano dall’app 2Pay: e i contanti?

L'app 2Pay promette di rivoluzionare i trasferimenti di denaro, mandare in pensione i contanti e anticipare i pagamenti del futuro: ecco come funziona.

di Daniele Sforza, pubblicato il
L'app 2Pay promette di rivoluzionare i trasferimenti di denaro, mandare in pensione i contanti e anticipare i pagamenti del futuro: ecco come funziona.

Come pagheremo in futuro – in un breve futuro? Un’idea ce la dà un’applicazione: si chiama 2Pay e attualmente è disponibile gratis per iOS e Android. 2Pay infatti ci consentirà di pagare semplicemente tramite smartphone e di dire addio ai contanti. Se oggi c’è chi gira solamente con carte e con quelle paga perché con i contanti non vuole avere a che fare, quest’app potrebbe rappresentare la soluzione ideale per pagare rapidamente senza mettere mano al portafoglio. 2Pay è infatti un sistema innovativo che ci permetterà di trasferire denaro da uno smartphone all’altro senza commissioni (ma con 2 centesimi per i commercianti) eliminando di fatti i passaggi intermediari con gli istituti di credito.  

Come funziona 2Pay

Il meccanismo di funzionamento di 2Pay è piuttosto semplice: l’app si scarica gratuitamente sia sull’App Store sia sul Play Store, quindi sarà necessario registrarsi al servizio inserendo il proprio numero di cellulare. Dopo che il servizio sarà attivato, verrà generato una specie di codice Iban legato a 2Pay che corrisponderà al numero del cellulare dell’utente, certificato e rilasciato inoltre dall’Istituto di Moneta Elettronica.   Ma 2Pay è sicuro? Sì, lo è: oltre al codice Iban l’utente potrà anche beneficiare di un codice che sarà poi associato alle sue credenziali. Inoltre, i responsabili dell’applicazione fanno sapere che “2Pay è sicuro perché elimina il rischio frode tipico delle carte di credito” e inoltre “elimina il salvo buon fine per i commercianti perché i soldi sono immediatamente usufruibili”. Chi vuole, infine, avrà la possibilità di non inserire il proprio numero di cellulare e rimpiazzarlo invece con un Qr Code che il commerciante leggerà come fosse un semplice codice a barre.  

I vantaggi di 2Pay

Oltre a quanto sopra scritto, 2Pay permette anche di risparmiare attraverso il servizio di cash back, che consente dei piccoli guadagni attraverso acquisti effettuati tramite punti vendita convenzionati con l’app, piccoli guadagni che si traducono in piccoli rimborsi sugli acquisti. Spiegano infatti i tipi di 2Pay: “2Pay è equo, poiché mette al centro i propri utenti, offrendo vantaggi concreti a tutti: i commercianti possono trasformare i costi inutili derivanti dalle carte di credito in investimenti utili di marketing per aumentare i propri clienti e la loro fidelizzazione, i clienti vedono aumentare il potere di acquisto perché i commercianti gli restituiscono del denaro sotto forma di cash back per la loro fidelizzazione e per la pubblicità social che possono fare attraverso l’applicazione”. A tutto ciò si aggiunge anche la possibilità di cercare e trovare “esercenti affiliati, categorie merceologiche e brand, tutto attraverso la geolocalizzazione”.   In futuro i contanti non esisteranno più? Difficile dirlo, e forse è troppo presto per fare ipotesi così azzardate, ma di certo siamo vicini all’istituzionalizzazione di un nuovo sistema di pagamento che non prevede l’utilizzo del contante. Insomma, la strada è quella: basta solo prenderla.     Fonte | 2Pay

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie