I nuovi iPhone 7 saranno impermeabili?

Nuovi rumors su iPhone 7: sembrerebbe infatti che i nuovi iPhone saranno impermeabili. Una caratteristica, questa, forse già presente negli attuali iPhone 6S e 6S Plus.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Nuovi rumors su iPhone 7: sembrerebbe infatti che i nuovi iPhone saranno impermeabili. Una caratteristica, questa, forse già presente negli attuali iPhone 6S e 6S Plus.

Non provatelo anche voi, ma a quanto pare, secondo alcuni t est non ufficiali, i nuovi iPhone 6S e 6S Plus sono stati immersi in acqua per circa un’ora senza avere effetti collaterali spiacevoli. Questo li rende impermeabili? Un pochino, anche se Apple non ha rilasciato la certificazione IP che li rende waterproof. Sono peraltro test da prendere con le pinze, rumors e chiacchiericcio che viene alimentato dai nuovi rumors provenienti dalla Cina che vogliono i nuovi iPhone 7 essere completamente impermeabili grazie a un materiale di costruzione ancora più solido e resistente di quello che si trova attualmente sugli iPhone 6S.   Apple ha sempre reso noto come non avesse mai voluto sacrificare il design e materiali di costruzione in favore della certificazione di impermeabilità. A quanto pare, però, i nuovi iPhone 6S potrebbero avere già dei tratti di impermeabilità (che forse Apple abbia voluto fare un test per valutarne l’efficacia?), pertanto si comincia a parlare di come sul nuovo iPhone 7 ci possa essere una lega in alluminio ancora più solida e resistente di quella in alluminio 7000 che ricopre i nuovi iPhone 6S e che è stata utilizzata proprio dopo il caso bendgate, allo scopo di non consentire più alle pressioni di qualsiasi tipo di piegare i device della mela morsicata.   A quanto pare, dunque, iPhone 7 dovrebbe essere waterproof: senz’altro uno dei rumors più interessanti in circolazione attorno al nuovo dispositivo e che fa compagnia ad altre indiscrezioni che ovviamente devono essere prese con molta cautela, visto che si tratta di speculazioni non ufficiali. Come quella che vuole iPhone 7 disponibile anche in versione dual SIM. Inoltre Apple avrebbe deciso di ridurre il quantitativo di iPhone prodotto a favore di un miglioramento della qualità – e ovviamente un rialzo del prezzo. Continuano invece le nuove indiscrezioni sulla presenza dell’apprezzatissimo 3D Touch – uno dei principali punti a favore dei nuovi iPhone 6S secondo le recensioni della stampa straniera – la presenza del processore Apple A10 e la presumibile messa a disposizione degli utenti della versione mini del nuovo iPhone, un 4 pollici che ci riconduce con la mente ai primissimi iPhone, da alcuni ancora i modelli più apprezzati esteticamente ed ergonomicamente parlando rispetti ai modelli usciti in seguito.    

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: iPhone 7