I migliori smartphone per girare video in 4K e non solo

Cercate uno smartphone per girare buoni video e magari fare anche cortometraggi o piccoli documentari? Ve ne abbiamo selezionati 5 che offrono un'ottima qualità di immagini e di riprese.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Cercate uno smartphone per girare buoni video e magari fare anche cortometraggi o piccoli documentari? Ve ne abbiamo selezionati 5 che offrono un'ottima qualità di immagini e di riprese.

Fotocamera di qua e fotocamera di là, fotografie di alta qualità, programmi per il fotoritocco, fotocamera per i selfie… sì, ma i video? Qual è il miglior smartphone per girare video in 4K e non solo? Quali smartphone offrono un’ottima risoluzione e una stabilizzazione video efficiente? Cominciamo subito con il precisare che se volete realizzare video di alta qualità professionale è consigliabile acquistare una camera ad hoc, tuttavia non è detto che gli smartphone non siano stati pensati anche per produrre video di alta qualità. Se scaricate i programmi giusti (e a un prezzo ragionevole) per la post-produzione e avete l’occorrente per girare una storia, allora anche i device che adesso vi andremo a elencare potrebbero corrispondere alle vostre esigenze. Ecco i nostri consigli sui migliori smartphone per fare video.  

iPhone 5 | iPhone 5S | iPhone 6 | iPhone 6S

Li abbiamo messi tutti, dal 5 in poi, e non per partito preso, ma perché con l’iPhone 5 è stato perfino girato un film intero. Si chiama Uneasy Lies the Mind (2014) ed è stato girato completamente con un iPhone 5, coadiuvato solamente da un obiettivo Turtle Back e dall’app Filmic Pro (7,99 € sull’App Store). Certo, la qualità non è paragonabile a un film ripreso con una 16 o 35 mm, ma il prodotto è stato fatto, finito e su IMDB ha un rating di 5,7/10. Ma questo forse dipende dalla storia. Se non vi fidate della qualità delle immagini, tenete sempre bene a mente che il regista Ricky Fosheim ci ha aggiunto un obbiettivo, il risultato finale è stato questo:    

LG G3

Non è solo la possibilità di girare i video in 4K (con risoluzione massima di 3480×2160 pixel a 30fps) e slow motion, ma è anche la differenza con gli altri competitors che rende questo smartphone molto buono per i video. La qualità perde un po’ in condizioni di scarsa illuminazione, ma resta comunque più che discreta rispetto ad altri smartphone della stessa categoria. Provate a girare un filmato con LG G3 in un ambiente buio, sempre tenendo bene a mente che non state maneggiando una cinepresa con un faro dietro alle spalle. Anche i cambi di esposizione, seppur abbastanza evidenti, non fanno perdere all’immagine la qualità della ripresa. Così come per gli altri smartphone, però, si sconsiglia di evitare troppi zoom in e zoom out.  

Nokia Lumia 1020

Sì, lo sappiamo che ai tempi del 4K è difficile sentir parlare bene di uno smartphone che offre solo risoluzione Full HD (risoluzione massima 1920×1080 pixel a 30fps) per i suoi video, ma stiamo comunque parlando di uno smartphone-fotocamera che ancora oggi vanta uno dei migliori sensori attualmente in circolazione e offre una qualità delle immagini superiori a molti dei modelli dello stesso brand e dei concorrenti che sono usciti dopo, anche dei top di gamma. Provare per credere.  

Sony Xperia Z3

Un’altra meraviglia in materia di foto e video: questo modello supporta i video in 4K e slow motion (risoluzione massima 3480×2160 pixel a 30fps) e se intendete girare un filmato con questo smartphone – che sia un corto o una prova di lungo – munitevi di tutti gli accessori di cui avete bisogno: la qualità di questo smartphone in fatto di immagini è assolutamente invidiabile, offrendo una resa vivida e perfetta dei colori. Non è un caso che Xperia Z3 non sia solo uno dei migliori smartphone per fare video, ma anche il miglior smartphone mai concepito da Sony.  

Samsung Galaxy Note 4

Una vera e propria bomba, e non solo per la capacità di supportare video 4K a una risoluzione di 3840×2160 pixel a 30fps, ma anche per un comparto hardware/software che lavora davvero in maniera ottimale e a un comparto audio eccellente, che si distingue soprattutto per la cattura del suono grazie all’ausilio di 3 microfoni che registrano contemporaneamente a più di 250 kbps. Certo, da qui a dire che è possibile girare un film “solo” con il Note 4 ci sarebbero tante cose da dire, ma con i giusti accorgimenti sarà possibile fare un ottimo lavoro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide, Smartphone