Huawei su smartphone pieghevoli, ora è ufficiale, ma la bomba è un’altra

Huawei e le nuove tecnologie, dalla corsa allo smartphone pieghevole ad un nuovo possibile sistema operativo da lanciare in patria.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Huawei e le nuove tecnologie, dalla corsa allo smartphone pieghevole ad un nuovo possibile sistema operativo da lanciare in patria.

E’ un Richard Yu a briglie sciolte quello che ha parlato al portale tedesco Welt. Il CEO di Huawei ha raccontato le future strategie del colosso cinese, ma soprattutto ha fatto luce su uno dei temi più caldi del momento, lo smartphone pieghevole. E’ ufficiale, anche Huawei ci sta provando, ma non è l’ultima bomba lanciata da Yu.

Huawei verso smartphone pieghevole e non solo

Le esigenze degli utenti sembrano ormai chiare, i display sempre più grandi degli smartphone lanciati negli ultimi anni fanno capire quale sia la tendenza, schermo gigante non solo in salotto per la nostra tv, ma anche per il nostro telefonino. Con uno schermo gigante in stile tablet, tanto da diventare una sorta di vero e proprio surrogato del pc, allora l’altra esigenza che nasce è quella di riuscire a contenere le dimensioni generali, così da permettere al dispositivo in questione di continuare ad essere un telefonino portatile. I display Infinity non possono più contenere tale esigenza, la mossa successiva era quindi naturale, spazio agli smartphone pieghevoli.

Potrebbe interessarti anche: Presentazione Apple, live streaming nuovi iPhone, orario italiano e info

Il CEO di Huawei va dritto senza mezzi termini e afferma che il futuro è proprio qui, Huawei si sta organizzando da tempo e il progetto procede, entro un anno anche l’azienda cinese avrà il suo dispositivo pieghevole. Difficile dire se il tempo sarà utile affinché Huawei sia la prima a lanciarlo sul mercato, al momento sembra infatti che il vantaggio in questo senso sia dalla parte di Samsung. L’altra grande bomba lanciata da Yu però riguarda un nuovo possibile sistema operativo sviluppato in proprio da Huawei.

Quando infatti il giornalista del Went gli chiede se ci sono progetti in merito, Yu afferma che la partnership con Google per quanto riguarda il suo sistema operativo Android non è mai stata messa in discussione, poiché non ci sono progetti in questo senso, fuori dalla Cina. Ecco il bandolo della matassa tutta da sbrogliare. Niente progetti fuori dalla Cina, un’aggiunta che fa quindi pensare che in patria Huawei si sta invece muovendo per creare un suo esclusivo sistema operativo. Staremo a vedere.

Potrebbe interessarti anche: OnePlus 6T conferma i lettore in-display, rumors scheda tecnica

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Smartphone Huawei

I commenti sono chiusi.