Il grande rischio di Samsung: Galaxy S9 sarà modulare e anche in Europa avrà SnapDragon 845

In passato, non hanno avuto grande fortuna i design modulari, ma Samsung Galaxy S9 dovrebbe averlo: in più SnapDragon 845 anche in Europa. News e rumors.

di , pubblicato il
In passato, non hanno avuto grande fortuna i design modulari, ma Samsung Galaxy S9 dovrebbe averlo: in più SnapDragon 845 anche in Europa. News e rumors.

Proprio nel giorno del lancio di Galaxy Note 8 giungono interessanti rumors sul futuro Samsung Galaxy S9: innanzitutto, seguendo quanto rilasciato da Eldar Murtazin, giornalista hi-tech molto affidabile, il nuovo top gamma della serie ‘S’ dovrebbe arrivare con design modulare; in secondo luogo, non si discute di altro che di un nuovo accordo Samsung-Qualcomm per la fornitura del chip SnapDragon 845, che dovrebbe essere montato anche sugli smartphone in vendita in Europa (solitamente, per questo mercato si utilizza un Exynos).

Qui – Samsung non si ferma più: ecco i rumors su Galaxy S9 e Galaxy Note 9, tra sorprese e video-concept.

Design modulare per Samsung Galaxy S9: un rischio?

Secondo quanto riportato da Murtazin, Samsung ha intenzione di lanciare Galaxy S9 con un design modulare sullo stile dei Moto Mods di Lenovo. Si tratta di ampliare le funzionalità e di dare una possibilità di personalizzazione ancora maggiore: si tratta, comunque, di un rischio. In passato, smartphone con questa tipologia di caratteristica non hanno avuto grandi risultati in termini di vendite e non sono sembrati essere troppo apprezzati: chiaramente, la tecnologia sarà sicuramente più avanzata, ma si tratta comunque di una scommessa interessante e rischiosa per cercare di fare ancora meglio rispetto a Galaxy S8.

Non ci sono troppe informazioni in merito, comunque: quello che sappiamo è che dovrebbe avere una sorta di connettore magnetico che dovrebbe permettere lo sviluppo di una serie di componenti aggiuntive, che però non conosciamo ancora: l’idea di fondo è un’evoluzione di Samsung DeX e la trasformazione dello smartphone in qualcosa di ancora più completo e funzionale.

Ecco – Samsung Galaxy S9 oltre Note 8: quattro fotocamere, display 4K e modulo ‘SLP’.

SnapDragon 845 anche in Europa per Samsung Galaxy S9

Ma non è tutto. Sembra infatti – stando almeno a quanto riportato su Weibo – che Samsung abbia stretto una relazione commerciale con Qualcomm ancora più stretta. Galaxy S9, infatti, dovrebbe montare l’esclusivo SnapDragon 845, con architettura in 7 nanometri, non solo per il mercato statunitense, come accade solitamente, ma anche per altri mercati, mantenendo l’esclusiva: dovrebbe essere il primo smartphone a montarlo. Insomma, anche in Europa e in Italia, Galaxy S9 dovrebbe avere SnapDragon 845 con GPU Adreno 630. L’attesa è molto alta per questo processore, il quale dovrebbe assicurare un accrescimento delle prestazioni e contemporaneamente una gestione maggiore dei consumi e dunque una durata oltre la giornata di utilizzo.

Argomenti: , , , , , , ,