Google vuole acquistare Twitter per rilanciare la parte social?

Secondo alcuni rumors, Google sarebbe intenzionata ad acquistare Twitter: sono solo voci di corridoio, ma sufficienti ad aprire numerose prospettive per entrambe le aziende.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Secondo alcuni rumors, Google sarebbe intenzionata ad acquistare Twitter: sono solo voci di corridoio, ma sufficienti ad aprire numerose prospettive per entrambe le aziende.

Rumors incontrollati nella giornata di ieri hanno creato un bel po’ di caos mediatico su una notizia – voce di corridoio – che ha tutti i crismi per diventare una vera e propria bomba: Google sarebbe intenzionata ad acquistare Twitter, molto probabilmente per rilanciare la parte social, attualmente occupata da un Google Plus che vegeta in un limbo privo di eccitanti prospettive. Ribadiamo che sono solo indiscrezioni, se non speculazioni, ma secondo i bene informati Big G si sarebbe rivolta a Goldman Sachs per preparare l’offerta finalizzata ad acquistare le azioni del social da 140 caratteri. E le basi affinché questo si realizzi sembrano esserci tutte, anche se non sappiamo entro quando e se realmente si farà.  

Se Google acquista Twitter chi ci guadagna?

A questa domanda sarebbe lecito rispondere: entrambi. Ci guadagna Google per vari motivi: come ad esempio integrare i tweet nel suo search engine, progetto già previsto da tempo, che andrebbe quindi a influire sull’algoritmo più seguito e temuto da chi scrive e lavora per il web, il quale potrebbe ricavare dati e informazioni importanti proprio dal social in questione. Inoltre Twitter potrebbe rimpiazzare Google Plus, social network che Big G ancora non intende abbandonare, ma che a onor del vero neppure sembra crederci più di tanto, visto che risulta avaro di novità e scossoni importanti da un bel po’ di tempo.   Da questa acquisizione ci guadagnerebbe senz’altro anche Twitter, specialmente nel compensare il vuoto che lo separa dal principale competitor Facebook, ovvero la mancanza di numeri adeguati destinati  a trasformarsi in profitto. L’acquisizione da parte di Google porterebbe al social dell’uccellino blu molti più utenti di quanti ne ha ora, colmando almeno in parte il buco nero che lo distanzia da Facebook.   L’acquisto di Twitter da parte di Google gioverebbe quindi a entrambi, considerando anche che Twitter ha registrato una crescita molto importante nell’ultimo anno e che il ridimensionamento di Google Plus non lascia spazio, almeno per il momento, a ulteriori ripensamenti. Tuttavia, ora come ora, restano solo voci di corridoio e rumors che, seppur affascinanti, vanno presi con la dovuta cautela.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Google, novità Twitter, Social Network

Leave a Reply