Google Search introduce nuove funzioni, da Discover ad Amp Stories

Google cambia ancora, novità da Google Search, ecco come cambiano le nostre ricerche da mobile.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Google cambia ancora, novità da Google Search, ecco come cambiano le nostre ricerche da mobile.

Il Future of Search organizzato a San Francisco ha presentato non poche novità. Google introduce nuove interessanti funzioni per mobile, ecco come viene ristrutturato Google Search. Andiamo a vedere quali sono.

Google Search, le novità introdotte

Non si chiamerà più Feed, ma Discover. Il sistema di ricerca di informazioni basato sulle preferenze degli utenti ora cambia nome, ma cambierà anche altro. Il design ora infatti ricorda molto da vicino quello di Google News, ogni scheda ha ora un titolo che indica l’argomento trattato e un tap sulla sua icona visualizza i principali articoli su quel topic. Inoltre, cliccando Follow si possono seguire maggiori contenuti inerenti tale argomento. E’ inoltre possibile decidere se si vuole seguire in futuro più o meno argomenti simili andando a personalizzare la ricerca. L’arrivo è previsto per le prossime settimane.

Potrebbe interessarti anche: Netflix, in attesa delle uscite di ottobre torna la serie tv più divertente di tutte

Un’altra novità introdotta nel nuovo Google Search è Activity Card, che permette di sfruttare la cronologia per migliorare le ricerche su determinati argomenti. Con questo sistema sarà infatti possibile andare a scovare nuove notizie direttamente dalla nostra cronologia, così da riprendere le ricerche di un determinato argomento da dove ci eravamo fermati. In questo modo sarà anche possibile fare un nostro archivio delle news che ci interessano. Sarà infatti attiva la funzione Collezioni, che appunto permetterà di salvare le notizie che più abbiamo apprezzato.

Sarà data maggior importanza alle immagini, compresi i video. Sarà infatti possibile vedere delle anteprime dei video ottenuti in ricerca, e per personaggi noti ci saranno le AMP Stories. Le immagini avranno a che fare con il nuovo algoritmo di ranking per il posizionamento dei siti sul motore di ricerca. Verranno mostrate immagini più rilevanti e aggiornate di recente e avranno priorità i siti con immagini posizionate nella parte alta della pagina.

Potrebbe interessarti anche: Mirror, lo specchio intelligente per fare fitness e altri esercizi a casa

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Google