Google prepara Android universale: anche su PC nel 2017

Google sta lavorando su un Android unificato, per smartphone e PC: il nuovo OS universale, previsto per il 2017, andrebbe a far concorrenza a Windows 10.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Google sta lavorando su un Android unificato, per smartphone e PC: il nuovo OS universale, previsto per il 2017, andrebbe a far concorrenza a Windows 10.

Microsoft ha fatto scuola con Windows 10 e fra 2 anni circa potremo navigare sul nostro PC con un nuovo sistema operativo universale: Android. Eh già, perché Google ha in mente di far confluire ChromeOS in Android e farlo diventare un sistema operativo unificato utilizzabile sia su smartphone sia su PC. Il nuovo OS universale targato Google andrebbe così a far concorrenza a Windows 10, l’OS Microsoft sfruttabile su smartphone, PC e tablet, che sta riscuotendo un buon credito da parte di chi lo ha già installato. All’inizio era solo un rumors, proveniente dal Wall Street Journal, e tale sarebbe rimasto se Google non avesse confermato l’indiscrezione. L’anno di lancio di Android – così si chiamarà l’OS unificato – sarà il 2017.   Google ha ufficializzato la speculazione affermando che tale cambiamento – epocale per certi versi – fa parte della naturale evoluzione di Android, l’OS che a oggi domina il mercato dei sistemi operativi mobile, essendo installato sull’85% dei dispositivi. ChromeOS, invece, ha avuto poca fortuna, visto che è stato installato solo sui Chromebook, notebook economici che girano per l’appunto con ChromeOS, ma che non hanno ricevuto una distribuzione capillare, tant’è che ChromeOS rappresenta solo il 3% della quota del mercato.   L’affluenza di ChromeOS in Android per l’emergere di un OS universale non era nei piani previsti da Google: Sundar Pichai, a capo di Google, aveva sempre ribadito come i due sistemi operativi sarebbero avanzati  in modo indipendente l’uno dall’altro. L’avanzata di Windows 10 e la volontà di molti utenti di utilizzare Android anche su PC, ha però influito sulla rotta di Big G, che avrebbe dunque cambiato i suoi piani e deciso per un’evoluzione del sistema operativo che possa andare ad abbracciare tutti quegli utenti che desiderano da tempo lo sbarco del robottino verde  sul proprio PC. Anche perché, come si evince dalle prime indiscrezioni, il nuovo OS Android universale potrà essere installato su qualsiasi personal computer.   Di (Universal) Android si sa ancora molto poco, ma ciò che si conosce è la data di lancio, che avverrà con ogni probabilità nel 2017: qualche piccola anteprima potrebbe essere data in assaggio agli sviluppatori in occasione della prossima conferenza Google I/O 2016. Di sicuro c’è molta attesa attorno alla versione universale di Android: quello che in molti sperano è che sia una versione valida sin dall’inizio, e soprattutto che sia a prova di bug. Altra (quasi) certezza è la rivoluzione del Google Play Store, che dovrebbe subire cambiamenti adeguati fra 2 anni, proprio come accaduto al Windows (Phone) Store, con una riorganizzazione che preveda una maggiore fluidità sia per l’utente smartphone, sia per l’utente PC.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Sistemi operativi, novità Google