Google Play Music chiude l’Artist hub, ecatombe per Big G

Altro buco nell'acqua per Big G che chiude una sezione di Google Play Music e punta tutto su Youtube.

di , pubblicato il
Altro buco nell'acqua per Big G che chiude una sezione di Google Play Music e punta tutto su Youtube.

E’ un momento davvero negativo quello che sta vivendo negli ultimi mesi Google, dopo il fallimento e la chiusura del social Goolgle+, è arrivato il flop di di Imbox, la mail alternativa, ma non finisce qui, anche Google Play Music viene ridimensionato, eliminando la hub per gli artisti.

Google, momento no

E’ un momento no per il colosso di Mountain View, ma qualche flop ci può stare quando provi a mettere le mani in pasta dappertutto.

Stendiamo un velo pietoso su Imbox, sappiamo invece che il social è stato un vero cruccio per Big G e il fallimento di Google Plus tutto sommato non è ancora andato giù ai vertici dell’azienda. Ma ora un nuovo bambino sta per perdere la testa, si tratta di Google Play Music. Diciamoci la verità quanti di voi utilizzano questo servizio?

Senza sciorinare analisi e statistiche, ma semplicemente andando a occhio, l’impressione è che siano davvero pochi. Non se ne parla sui social, non se ne parla sul web con articoli, non si vedono sponsorizzazioni particolari nei media. Insomma, questo Play Music francamente ce l’eravamo addirittura dimenticato. Fatto sta che Big G non ha intenzione di chiudere totalmente il servizio, anche perché immaginiamo qualche utente ci sia davvero, e poi perché probabilmente ora non se la sente di conclamare definitivamente un altro fallimento.

Quello che invece ha deciso di fare è chiudere l’hub per gli artisti, la funzione che permette agli artisti emergenti di caricare i propri brani, la stessa che si trova anche su Spotify (Spotify for Artist). In sostituzione naturalmente rimane quella offerta da Youtube, quindi non un grande danno per Google. Lo stop sarà attivo dal 30 aprile. Ecco il comunicato dell’azienda: “con il lancio di YouTube Music lo scorso anno, alla fine prevediamo di sostituire Google Play Music con YouTube Music. In attesa di questo cambiamento, stiamo chiudendo l’Artist Hub.”

Potrebbe interessarti anche Xiaomi Redmi Note 7, nuovi tagli di memoria e prezzi in Italia

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.