Google Maps, le funzioni più in che non tutti ancora conoscono

Una guida per usare al meglio le funzioni di Google Maps, ecco le feature che non tutti conoscono.

di , pubblicato il
Una guida per usare al meglio le funzioni di Google Maps, ecco le feature che non tutti conoscono.

E’ sempre ricca di sorprese la piattaforma di Google Maps, soprattutto per chi ancora non la conosce in ogni minimo dettaglio. Andiamole allora a vedere quali sono le grandi funzioni che il sito mette a disposizione dei suoi internauti.

Funzioni Google Maps

Tra le più famose funzioni c’è sicuramente quella che permette di misurare la distanza da un punto all’altro.

Passiamo ora alle vacanze e ci rivolgiamo prettamente ai turisti di località mai viste prime. Se avete difficoltà a trovare negozi intorno a voi, l’app è perfetta per aiutarvi. Consultate la mappa e saprete cosa vi circonda. Se utilizzate come navigatore Google Maps, ti consente anche di aggiungere delle soste al percorso, saranno interruzioni extra che potrete seguire durante il viaggio per sfruttare al meglio le indicazioni stradali.

Una delle funzioni più comode è sicuramente quella per i comandi vocali, così da poter utilizzare l’app mentre si guida senza alcun problema. Un’altra funzione molto importante è quella che ti permette di condividere la tua posizione, funzione che permette di essere condivisa anche ad orario prestabilito. Inoltre, c’è anche la funzione che svela gli autovelox e ci informa quando stiamo esagerando con la velocità dell’auto.

Un’altra funzione molto importante, è quella che permette di salvare il luogo di parcheggio dell’auto, così che al ritorno, qualora ne aveste dimenticato la posizione, potete andare a controllarla nel menu di salvataggio posizione dell’app e farvi guidare al luogo indicato. Ma c’è anche chi dimentica il telefonino, in questo caso la funzione è attiva proprio sul motore di ricerca. Dopo aver effettuato l’accesso al vostro account digitate Trova il mio telefonino e si aprirà la mappa di Big G che vi segnalerà dove lo avete lasciato (a patto che la sua connessione sia attiva). Nella funzione è compreso anche lo squillo per una durata di 5 minuti.

Potrebbe interessarti anche Xiaomi serie CC, gli smartphone pensati apposta per i millennials

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,