Google Maps lancia una nuova funzione, la pianificazione di gruppo

Arriva la pianificazione di gruppo in Google Maps, ecco cos'è e come funziona.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Arriva la pianificazione di gruppo in Google Maps, ecco cos'è e come funziona.

Una nuova interessantissima funzione sta per arrivare su Google Maps, si tratta della pianificazione di gruppo, una funzione che permetterà di organizzare viaggi e uscite insieme ad altri. La nuova modalità è stata annunciata già da un po’, durante il Google I/O 2018 svoltosi la scorsa primavera, ora è finalmente in fase di distribuzione.

Google Maps con pianificazione di gruppo

Con questa nuova funzione sarà possibile creare delle vere e proprie liste di percorsi con mappature e itinerari da seguire, pianificarli e inviarli a tutti gli amici che sono in possesso di un account Google. Questi a loro volta potranno quindi mettere mano al lavoro svolto dal primo, aggiungere o rimuovere qualcosa, insomma correggere eventuali criticità, oppure lasciare ovviamente anche tutto così com’è. Insomma, per la prima volta c’è la possibilità di pianificare un percorso con più persone che possano metterci mano insieme, così da non dover per forza di cose lasciare tutto nelle mani di un unico pianificatore.

Potrebbe interessarti anche: Facebook Dating diventa reale, la chat per gli incontri è attiva

La pianificazione di gruppo su Google Maps si usa creando innanzitutto un elenco di luoghi. Un luogo condiviso tramite account Google può essere commentato, condiviso nuovamente o anche valutato.  I luoghi inseriti per la pianificazione di gruppo verranno visualizzati come piccola bolla in basso a sinistra sulla piattaforma e se tocchiamo la bolla apriremo la lista dei vari luoghi selezionati. Per aggiungere un nuovo luogo alla lista è necessario tenere premuto su un luogo visualizzato sulla mappa e dal menu che comparirà selezionare la voce Aggiungi a Shortlist.

Viceversa, se siamo noi ad essere invitati da un amico nella sua iniziale lista di pianificazione di gruppo, riceveremo una notifica dall’applicazione. In questo caso potremo decidere se accettare l’invito aderendo al gruppo, oppure no. Una volta accettato, potremo a nostra volta, oltre che inserire luoghi o commentare e valutare quelli presenti, anche aggiungere altri contatti alla lista stessa. Al momento la funzione è in fase di test e ancora non sappiamo quanto durerà la sperimentazione, presto comunque dovrebbe arrivare sia per Android che per iOS.

Potrebbe interessarti anche: Instagram lancia nuovo aggiornamento e si trasforma in WhatsApp

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Google