Google Glass: il sesso non sarà più come prima

I Google Glass accendono le luci rosse: infatti, un'applicazione denominata Sex with Glass consentirà di registrare l'atto sessuale e rivederlo nelle prossime 5 ore, anche con gli occhi (o meglio, occhiali) del partner. Ecco come funziona.

di Daniele Sforza, pubblicato il
I Google Glass accendono le luci rosse: infatti, un'applicazione denominata Sex with Glass consentirà di registrare l'atto sessuale e rivederlo nelle prossime 5 ore, anche con gli occhi (o meglio, occhiali) del partner. Ecco come funziona.

Tra poco ci diranno che con i Google Glass potremmo perfino simulare il processo di una moka mentre esce il caffè. Cosa non si farebbe per stupire un’utenza scioccata (e a volte annoiata) da rivelazioni e innovazioni sconvolgenti? L’ultima riguarda il sesso, che con i Google Glass non sarà più come prima. Basterà dare l’ordine al dispositivo di realtà aumentata (che avremo rigorosamente indosso durante l’atto) per registrare il momento più bello e atteso della nostra giornata. E poi, nelle susseguenti 5 ore, poterlo rivedere: anche vedere quello che vede il proprio partner. Semplice atto di vanità, puro egocentrismo o nuova frontiera del sesso? I Google Glass ci daranno la risposta. 

 

LEGGI ANCHE

Google Glass e sport: esempio perfetto di realtà virtuale

Google Glass da vista, graduati e da sole: insomma, per tutti (o quasi)

 

Sesso con i Google Glass: quello che non ti saresti mai aspettato

Si chiamerà Sex with Glass e sarà un’applicazione pensata appositamente per i Google Glass, occhiali intelligenti di cui si parla molto (forse troppo) ma che sono attesi al varco del mercato. Qualcuno ha parlato di nuova frontiera del porno, qualcun altro invece ha preferito essere più cauto e definirla una nuova frontiera del sesso, o meglio, una nuova esperienza. Il creatore dell’applicazione, Sherif Maktabi, è perfettamente consapevole della scia di scandalo che un’applicazione del genere potrebbe procurare, ma è allo stesso tempo altrettanto conscio che è una cosa che può piacere e non a caso è stata richiesta da molti utenti. 

Il sesso non sarà più lo stesso“, ha dichiarato Maktabi “ora si vedrà tutto da ogni angolo. Alcuni lo considerano rivoltante, ma sono in molti a volerlo provare. Ognuno ha necessità e fantasie varie, si tratta di una cosa personale”. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

CES 2014: ecco iOptik, le lenti a contatto che faranno dimenticare i Google Glass

 

Naturalmente la visualizzazione verrà prevalentemente usata a scopo privato (ma la registrazione si autodistruggerà dopo 5 ore) e la nuova esperienza consisterà nell’immedesimarsi nel proprio partner e vedere con i suoi occhi l’esperienza appena vissuta. L’app consentirà anche di visualizzare una copia del Kamasutra e studiare (o scoprire) nuove posizioni interessanti. 

Insomma, potete cominciare a mettere gli specchi in cantina…

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Google Glass