Google e realtà virtuale: a fine 2016 il nuovo visore

Google sta preparando un nuovo visore per la realtà virtuale, utilizzabile tramite smartphone Android: sarà il successore del Cardboard e uscirà entro la fine del 2016.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Google sta preparando un nuovo visore per la realtà virtuale, utilizzabile tramite smartphone Android: sarà il successore del Cardboard e uscirà entro la fine del 2016.

Non si chiamerà Google Cardboard 2, ma sarà comunque uno dei dispositivi più interessanti dell’anno in corso, attorno al quale si registra una forte curiosità e interesse da parte degli addetti al settore e dei semplici appassionati. Google sta infatti spingendo fortemente non solo sull’intelligenza artificiale, ma anche sulla realtà virtuale, cercando già da ore di occupare consistenti fette del mercato per ciò che concerne il settore ampio e in continua evoluzione delle nuove tecnologie. Secondo il Financial Times, dunque, Google sta lavorando alacremente su un nuovo dispositivo legato alla realtà virtuale, un nuovo visore che sarà il diretto successore del Cardboard, primo esperimento in tal senso che risultava interessante sotto certi aspetti ma molto meno per altri. Da quel poco che trapela, si viene comunque a sapere che il nuovo visore Google per la realtà virtuale sarà simile al Gear VR di Samsung.   Stando dunque alle prime indiscrezioni, si scopre che il nuovo visore per la realtà virtuale progettato da Google dovrebbe presentare una scocca in plastica, che ne permetterà un più agevole ed efficace utilizzo anche dal punto di vista ergonomico, mentre le lenti che serviranno per poter usufruire dei contenuti in realtà virtuale saranno ottimizzate di gran lunga rispetto al Cardboard. Il visore disporrà inoltre di una serie di sofisticati sensori finalizzati al tracciamento dei movimenti. Il nuovo dispositivo dovrebbe essere commercializzato entro la fine dell’anno e arrivare sul mercato insieme a una lunga serie di novità riguardanti sempre la realtà virtuale, con un supporto più adeguato ed efficace nei contenuti VR da parte della piattaforma Android. Il nuovo visore funzionerà infatti in connubio con lo smartphone, che potrà pertanto essere inserito nell’apposito slot del dispositivo, come per il Gear VR con i Samsung Galaxy e come con il View Master realizzato sempre da Google in collaborazione con Mattel.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Il nuovo visore #Google per la realtà virtuale uscirà entro la fine del 2016[/tweet_box]   Trai miglioramenti significativi di cui disporrà il nuovo visore Google per la realtà virtuale, spicca anche quello riguardante la latenza: nei laboratori di Mountain View stanno infatti lavorando sodo per eliminare qualsiasi problema fisico derivante dall’utilizzo del visore, come ad esempio possono essere nausea, giramenti di testa o altri disturbi generati dallo sfruttamento e dalla fruizione dei contenuti in realtà virtuale. Per il momento Google non ha voluto rilasciare dichiarazioni ufficiali in merito, anche se l’azienda ribadisce ormai da tempo come il settore della realtà virtuale rappresenti una componente fondamentale per il futuro delle società in ogni angolo del globo.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, novità Google, Nuove tecnologie, Realtà virtuale e realtà aumentata