Giochi mobile sempre più in crescita, a danno delle console

Il mercato del mobile gaming va a gonfie vele ed è destinato a crescere sempre di più nei prossimi anni secondo Newzoo e altri siti di ricerche di mercato.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Il mercato del mobile gaming va a gonfie vele ed è destinato a crescere sempre di più nei prossimi anni secondo Newzoo e altri siti di ricerche di mercato.

Le recenti stime riportate da Newzoo registrano una forte crescita del mobile gaming nel 2014, crescita che aumenterà anche nei prossimi anni secondo altri siti specializzati in ricerche di mercato, raggiungendo un giro di affari di 40 miliardi di dollari, ma solo nel 2017. Il tutto, ovviamente, a spese delle console, soprattutto Nintendo che attualmente ha una crescita molto minore se raffrontata con i giochi mobile. Segnali forti di questa crescita vengono sì dagli Stati Uniti e dall’Europa, ma sono dilaganti in Cina in forte espansione sul mercato indiano. La crescita del mobile gaming è poi direttamente proporzionale alla crescita delle vendite di smartphone e tablet nei Paesi e continenti presi in esame.   TI POTREBBE INTERESSARE Come saranno i videogiochi del futuro?  

Quanto cresceranno i giochi mobile?

Nel 2014 il mercato del mobile gaming ha raggiunto quota 25 miliardi di dollari, mentre le vendite per il 2015 saranno stimate attorno ai 30 miliardi, ma secondo SuperData Research – meno ottimista rispetto a Newzoo – cresceranno fino al 2017 raggiungendo quota 40 miliardi di dollari. La crescita del volume di vendite nel 2014 è evidente, registrando un +23% rispetto al 2013. Stime rialzate al massimo ma prevedibili: la crescita dei giochi mobile corre parallela con il volume di vendite di smartphone e tablet.   Negli Stati Uniti la crescita del mobile gaming è del +51% rispetto al 2013, mentre in Europa si segna un +47%. In Cina il dato è impressionante, visto che l’incremento registrato è del +86%. Tutto ciò senza dimenticare le mire espansionistiche nel mercato indiano, mentre il Giappone, seppur discretamente florido, rallenta seguendo la frenata delle vendite di dispositivi mobile.   Le console non annaspano, ma raffrontate al mobile gaming soffrono un po’ di più, soprattutto Nintendo. Su questo discorso vanno presi però in considerazioni due elementi fondamentali: la quantità delle proposte (numerosa sui vari store) e il target di riferimento (giocatore occasionale vs videogiocatore appassionato).   Insomma, l’industria videoludica se la passa bene e anche nei prossimi anni è in crescita: il lato positivo è che c’è solo da migliorare.   Fonte | Newzoo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Giochi Mobile

Leave a Reply