Galaxy X, lo smartphone pieghevole ha finalmente una data di uscita

Rumors finalmente importanti per il Galaxy X, lo smartphone pieghevole di casa Samsung. Dalla Corea del Sud spunta una data di presentazione e di uscita.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Rumors finalmente importanti per il Galaxy X, lo smartphone pieghevole di casa Samsung. Dalla Corea del Sud spunta una data di presentazione e di uscita.

Interessanti indiscrezioni giungono dalla Corea del Sud, si torna finalmente a parlare del Galaxy X, meglio noto come lo smartphone pieghevole, il primo vero device dotato di flessibilità, capace di piegarsi come un foglio di carta, e non quella furbata di ZTE che chiude il device Axon piegandolo meccanicamente sfruttando cerniere inguardabili dal punto di vista estetico.

Samsung Galaxy X, nuovi rumors

Il device sarà presentato a febbraio 2019 durante l’evento di Barcellona, il nuovo MWC. Uscita probabilmente ad aprile, ma a disponibilità limitata, poiché Samsung rimane ancora un po’ scettica sul reale interesse degli utenti e vuole prima valutare fino a che punto possono spingersi le vendite con una tecnologia del genere. C’è da dire però che a questo punto l’azienda sudcoreana ha anche dovuto dare un’accelerata alle sue operazioni poiché intanto è giunta voce che la concorrenza non sta a guardare.

Potrebbe interessarti anche: Vivo Nex, lo smartphone gigante senza cornici, scheda tecnica

Negli ultimi giorni infatti è arrivata la notizia che anche Huawei ha brevettato il progetto per uno smartphone pieghevole, quindi Samsung ha optato per questa soluzione: arrivare primi sul mercato, ma con riserva, così da lanciare un prodotto a tiratura limitata e vedere come il pubblico reagisce. A dire il vero gli ultimi rumors sono poco chiari sulla sbandierata flessibilità del device, si vocifera infatti che il Galaxy X sia caratterizzato da tre display, schermi OLED da 3,5 pollici, uno all’esterno e due all’interno, che creano effettivamente la parte frontale del device.

Le perplessità e soprattutto la paura che si tratta di una nuova furbata in stile ZTE sono alte, poiché inizialmente si parlava di un solo display flessibile, mentre ora parlare di tre schermi fa pensare proprio ad un sistema di scomparti meccanici a cerniera che poco ci gusta. Non ci resta che attendere nuovi rumors in merito.

Potrebbe interessarti anche: Huawei lancia la nuova serie Y, smartphone per un target giovanile

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Rumors, Rumors Smartphone, Smartphone