Flip Day da TikTok a Triller, il grosso complotto dietro i due social

Svelato l'arcano del Flip Day, solo una mossa commerciale per Triller.

di , pubblicato il
Svelato l'arcano del Flip Day, solo una mossa commerciale per Triller.

Il mistero del Flip Day si infittisce e sa di Triller. No, scherzi a parte, ormai abbiamo chiarito di cosa si tratta, mera mossa pubblicitaria, e pare che gli influencer di TikTok siano stati anche pagati per tradire la loro piattaforma, ma facciamo il punto della situazione.

Flip Day, basta TikTok

Possiamo parlare di vero e proprio complotto con questo Flip Day organizzato e protratto ormai da giorni dagli influencer di TikTok. Questa ricorrenza, di cui non si era mai sentito parlare prima, nasce semplicemente per dirottare gli utenti della piattaforma cinese sulla nuova piattaforma americana chiamata Triller. Come ormai tutti sanno, TikTok avrà vita breve negli USA, ma perdere tanti utenti non è certo una cosa positiva. Si parla di passaggio graduale, e il modo per farlo sembra essere quello di usare le celebrità del social.

Ecco quindi che nasce questo Flip Day. In pratica, gli influencer pubblicano un video dove fanno le solite cose che fanno sempre e lo lasciano a metà con una scritta che avvisa di continuare la visione sul social rivale appena nato, appunto Triller. A questo punto gli utenti sono invitati ad aprire e iscriversi al nuovo sicial per continuare la visione del filmato.

Lo scopo naturalmente è far conoscere quindi questo Triller ai ragazzi, nella speranza poi che ci rimangano, così da abbandonare gradualmente TikTok. Ma il social cinese è al corrente di tutto questo? Ha un modo per difendersi da questo mega complotto, o sarebbe meglio definirlo gigantesco tradimento che si sta perpetuando proprio sulla sua stessa piattaforma? Pare proprio di no. Ma saranno comunque gli utenti a dire l’ultima parola, decretando l’eventuale successo o fallimento della nuova piattaforma rivale.

Potrebbe interessarti anche Aggiornamento Mac, arriva il nuovo OS Big Sur, ecco le novità

Argomenti: ,