Flappy Bird tornerà ad agosto col multiplayer (e meno frustrazione)

Flappy Bird è pronto a tornare: cambierà nome e sbarcherà sull'App Store ad agosto con la novità del multiplayer ed alcune aggiunte a livello di gameplay.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Flappy Bird è pronto a tornare: cambierà nome e sbarcherà sull'App Store ad agosto con la novità del multiplayer ed alcune aggiunte a livello di gameplay.

A volte ritornano: è il caso di Flappy Bird, gioco tormentone creato dallo sviluppatore vietnamita Dong Nguyen, che prima fece andare ai matti milioni e milioni di utenti, per poi essere ritirato, con la conseguenza naturale che sui vari store si susseguirono a un ritmo impressionante diversi cloni, anche se la maggior parte dei quali molto meno avvincenti dell’originale.

Flappy Bird tornerà ad agosto: ci sarà il multiplayer e, a detta di Nguyen, sarà molto meno frustrante e meno assuefacente, anche se, come precisa lo sviluppatore, il grado di assuefazione dipenderà prevalentemente dagli utenti, che con questo genere di giochi si lascia facilmente prendere la mano. 

 

LEGGI ANCHE

Ecco perché Flappy Bird potrebbe tornare (e perché è stato rimosso)

Flappy Bird crea dipendenza: ecco le ragioni dell’addio, mentre Apple e Google dichiarano guerra ai cloni

 

Il ritorno di Flappy Bird: come sarà?

In verità, nel momento in cui scriviamo, si sa poco e niente di come cambierà Flappy Bird. La certezza è che tornerà ad agosto e che ci sarà qualche mutamento che renderà il gioco meno frustrante, ma la novità più interessante in merito riguarda l’introduzione della modalità multiplayer. Poco e niente si conosce anche su questa funzione, ma possiamo immaginarci che il multiplayer del nuovo Flappy Bird (che comunque cambierà di nome) potrebbe proporsi in una serie di sfide avvincenti. 

Nguyen non ha fatto trapelare molto sulla nuova versione di Flappy Bird, mentre è al lavoro anche su un nuovo gioco che dovrebbe essere un running game ambientato sui tetti, ma tradisce ancora l’ansia per gli effetti e le conseguenze che il suo nuovo gioco potrebbe provocare negli utenti. Certamente ci saranno dei miglioramenti sia sotto l’aspetto grafico sia sotto l’aspetto del gameplay, con alcune aggiunte che potrebbero piacere ai giocatori, e dunque raggiungere l’agognato obiettivo potrebbe essere meno frustrante. 

Insomma, il fenomeno Flappy Bird sembra giungere a un lieto fine, sia per lo sviluppatore sia per gli utenti: piacerà come l’originale?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Applicazioni e Giochi