Fire tv Stick a rischio malware, potrebbe infettare tutta la vostra rete wi-fi

Inquietante problema per Firte Tv e Fire Tv Stick, scoperto malware che si insinua in alcune app installate nei due dispositivi Amazon.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Inquietante problema per Firte Tv e Fire Tv Stick, scoperto malware che si insinua in alcune app installate nei due dispositivi Amazon.

Problemi non da poco per i dispositivi Amazon Fire Tv e Fire Tv Stick. I due device rischiano di portare nella vostra tv un malware. Andiamo a scoprire perché.

Dispositivi Fire tv a rischio malware

I dispositivi Fire Tv e Fire Tv Stick sono comodissimi, perfetti per chi vuole vedere contenuti in streaming sulla propria tv. In pratica sono la versione di Amazon del Chromecast di Google. Come tutti i device connessi al mondo del web però possono portare con sé qualche insidia e finire per infettare il dispositivo ad esso collegato. A quanto pare stavolta il problema risiede in un’app derivante da fonte sconosciuta, tra l’altro non visibile tra quelle installate. Come fare quindi per riconoscerla?

Potrebbe interessarti anche: Al MIT nasce Norman, l’algoritmo IA che è un potenziale serial killer

Per fortuna ancora una volta gli esperti accorrono in nostro aiuto e ci forniscono tutte le informazioni più importanti. Il worm è nascosto in un’app chiamata Test che non è presente nell’elenco delle app installate. Si tratta di una versione di ADB.Miner creata per generare monete virtuali. Tale processo impiegherà il 100% del processore del dispositivo che diventerà quindi per questo motivo estremamente lento nel caricare le azioni richieste. Tale malware si insidia nel Fire Tv attivando l’opzione “installa da fonti sconosciute” presente nelle impostazioni.

I rischi però non riguardano soltanto il dispositivo, ma tutta la vostra rete wi-fi. Infatti, se è attivato anche il debug ADB, l’infezione si propaga attraverso la rete domestica e colpisce altri dispositivi Android connessi allo stesso wi-fi. Per eliminare il malware dalle app installate è consigliato quindi ad app come Total Commander o simili. E’ inoltre consigliabile effettuare un ripristino delle impostazioni di fabbrica per essere certi di aver eliminato tutti i rischi.

Potrebbe interessarti anche: Aggiornamento iOS 12, su quali iPhone è disponibile l’upload?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, Sicurezza