Feel the View, il dispositivo Ford che mostra il paesaggio anche ai non vedenti

Grazie a Ford anche i non vedenti potranno godere delle meraviglie del panorama durante un viaggio, ecco Feel the View, il dispositivo made in Italy.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Grazie a Ford anche i non vedenti potranno godere delle meraviglie del panorama durante un viaggio, ecco Feel the View, il dispositivo made in Italy.

Non è proprio un Made in Italy al 100%, visto che si tratta di Ford, ma il progetto è nato in Italia ed è motivo di orgoglio. Stiamo parlando di Feel the View, il dispositivo che consente di godere di tutte le emozioni di un viaggio anche a coloro che non possono proprio permetterselo perché non vedenti.

Ford Feel the View

Il dispositivo si applica al finestrino dell’auto, ha una fotocamera integrata che cattura un’immagine di quanto si trova all’esterno della vettura. Una volta effettuata la foto, questa viene convertita in vibrazioni attraverso pixel di diversa intensità sfruttando la scala di grigio, così da arrivare fino a 255 diverse riproduzioni. La riproduzione dello scatto viene poi trasmessa nel vetro, in questo modo è possibile percepirne al tatto la riproduzione.

Potrebbe interessarti anche: Offerte Amazon oggi 3 maggio, c’è il trasmettitore e ripetitore Bluetooth a 25 euro

Immaginiamo quindi di trovarci in auto durante un lungo viaggio in montagna, c’è un tasto al centro del dispositivo per scattare la foto, dopodiché l’algoritmo ad intelligenza artificiale fa partire la riproduzione dello scatto. Il fotogramma viene quindi convertito sul finestrino stesso, una voce ci informa del completamento dell’operazione nominando l’oggetto fotografato (ad esempio, nel video dimostrativo è una montagna innevata). Il soggetto non vedente può quindi toccare il finestrino e sentire al tatto i contorni e le forme dello spettacolo intorno a lui, insomma proprio come per la scrittura Braille.

Il progetto è stato curato dall’italiana Ovale Blu per conto di Ford. Al momento non ci sono informazioni circa la sua commercializzazione e il tipo di utilizzo per quanto riguarda la compatibilità con le auto. Ad ogni modo, ecco le parole del portavoce Ford Italia, Marco Alù Saffi: “Vogliamo migliorare la vita delle persone e questa è stata una fantastica opportunità per consentire ai passeggeri ciechi di sperimentare un aspetto grandioso della guida. La tecnologia è avanzata, ma il concept è semplice e può trasformare un banale tragitto in un viaggio memorabile.”

Potrebbe interessarti anche: iPhone SE 2, altro che sconti, costerà davvero tanto – Rumors uscita, prezzo e caratteristiche

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie

I commenti sono chiusi.