Facebook prepara una nuova funzione, ecco la voce per le ‘cose in comune’

Un modo facile per aggiungere le persone? Conoscerle meglio. Ecco la nuova funzione Facebook in arrivo: le cose in comune.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Un modo facile per aggiungere le persone? Conoscerle meglio. Ecco la nuova funzione Facebook in arrivo: le cose in comune.

Una nuova funzione in arrivo con Facebook, il papà di tutti i social network si prepara a lanciare un altro interessante tassello, la voce “cose in comune”, la quale ci aiuterà a scoprire quali sono gli utenti a noi più affini attraverso un elenco di cose, appunto, in comune.

Facebook, nuova funzione in arrivo

Una nuova voce per il social network, attualmente in fase di test negli Usa, ma molto probabilmente arriverà presto anche da noi in Italia. La funzione cose in comune permetterà di vedere quali sono le caratteristiche, preferenze ed esperienze che un utente ha con noi. Un elenco di cose che ci farà capire se quella persona può essere a noi affine, così da decidere più agevolmente se aggiungerla o meno tra i nostri contatti, o chiederle l’amicizia.

Potrebbe interessarti anche: Smartphone su eBay, le offerte per Apple, Samsung e Huawei

Dobbiamo dire che Facebook, con questo ulteriore passo, continua a snaturarsi sempre più. Inizialmente infatti il social network doveva mettere in contatto tra loro le persone che, tra virgolette, si erano perse. Aggiungere amici che già conosciamo nella vita reale è un conto, andare a caccia di altri, è tutta un’altra cosa. E’ innegabile però che negli anni Facebook sia diventato invece sempre più un sistema per trovare nuovi amici che nella vita reale non conosci minimamente.

L’altro problema che qualcuno ha sollevato è quello relativo alla privacy, ma Facebook ha aggirato immediatamente la questione informando che questa voce mostrerà soltanto le cose che l’utente ha reso pubbliche. Ecco le parole di un portavoce dell’azienda rilasciate al sito Cnet: “Conoscere le cose in comune che si condividono aiuta le persone a connettersi. Stiamo testando l’aggiunta di un’etichetta ‘cose in comune’ che apparirà sopra i commenti delle persone con cui non si è amici ma con cui si può avere qualcosa in comune”. 

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp e lo storage, ecco il trucco per risparmiare memoria del telefonino

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Facebook Messenger