Facebook piazza le pubblicità autoplay tra i messaggi privati

Ancora mugugni su Facebook e la privacy, ma stavolta non c'è nulla da dire, siamo soltanto finiti nel mega ingranaggio della pubblicità.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Ancora mugugni su Facebook e la privacy, ma stavolta non c'è nulla da dire, siamo soltanto finiti nel mega ingranaggio della pubblicità.

La pubblicità è l’anima del commercio, lo sappiamo bene, ma quante volte gli spot in tv ci hanno fatto imprecare? Facebook non fa certo eccezione in queste dinamiche economiche che si instaurano tra impresa e consumatore. Ora però c’è chi vede la nuova idea del colosso dei social network una chiara intrusione nella propria privacy, ma in realtà è solo un’illusione.

Facebook, pubblicità invasiva?

Se parliamo di pubblicità invasiva, allora siamo tutti d’accordo, poiché inserire dei veri e propri spot durante le nostre chat private su Messenger, sembra davvero troppo. Ma che violino la nostra privacy, questo no. Che un banner o un video appaiano durante la conversazione privata che abbiamo in chat, non vuol dire che qualcuno nei vertici di Facebook ci stia spiando. Semplicemente, ora il nuovo sistema Messenger è stato programmato così.

Potrebbe interessarti anche: Netflix prepara le uscite del prossimo mese, ecco i titoli di luglio

In realtà, i banner pubblicitari tra le conversazioni nei messaggi privati di Facebook ci sono sempre stati, o comunque ci sono già da molto tempo. Ora però l’azienda ha pensato bene di vendere lo spazio ad altre aziende pubblicizzando i loro prodotti con veri e propri video autoplay, evidentemente perché si è notato che i precedenti banner pubblicitari venivano sostanzialmente ignorati. E infatti scommettiamo che non vi eravate nemmeno accorti della loro presenza.

Se siete tra quelli che proprio non sopportano gli spot, allora i video autoplay potrebbero darvi un bel po’ di fastidio. Diciamo comunque che l’effetto non dovrebbe essere come quello provocato da Youtube, con filmati pubblicitari che partono prima di un video o addirittura nel bel mezzo dello stesso. Nel caso di Facebook vi sembrerà soltanto che ci sia qualcuno tra voi e il vostro contatto Messenger, ma come dicevamo, si tratta solo di un’illusione. Siete in realtà voi ad esservi intrufolati nel sistema della pubblicità mondiale.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp scatena reazioni, ecco i nuovi sticker in dirittura d’arrivo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat

I commenti sono chiusi.