Facebook Messenger svolta a WhatsApp

Messenger come WhatsApp: d'ora in poi, infatti, non dovremo per forza essere iscritti a Facebook per utilizzare la chat, ma ci basterà solo il nostro numero di cellulare, proprio come già accade per WhatsApp.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Messenger come WhatsApp: d'ora in poi, infatti, non dovremo per forza essere iscritti a Facebook per utilizzare la chat, ma ci basterà solo il nostro numero di cellulare, proprio come già accade per WhatsApp.

Nonostante restino indipendenti tra loro, sebbene entrambi siano marchiati con il logo Facebook, WhatsApp e Messenger si somigliano sempre di più. Infatti, la grande novità introdotta da Facebook recentemente ha riguardato lo scollegamento tra la chat e il social network. D’ora in poi sarà possibile iscriversi a Messenger semplicemente tramite numero di telefono, proprio come avviene con WhatsApp, e quindi anche chi non è iscritto a Facebook potrà farlo. La strategia di Zuckerberg è chiara: puntare ad ampliare il proprio bacino di utenti/clienti e guardare anche a chi non è ancora iscritto al social network. Ciò porterà notevoli risultati a Zuckerberg, che non tocca WhatsApp né intende fondere la sua chat con il popolare servizio di messaggistica.   Secondo il n. 1 di Facebook WhatsApp arriverà a 1 miliardo di utenti entro la fine del 2015: obiettivo decisamente raggiungibile, visto che le ultime stime riportavano 800 milioni di utenti attivi al mese. L’obiettivo di Zuckerberg è quello di aumentare esponenzialmente il numero di utenti attivi anche su Messenger, rivale e sorella della WhatsApp che tutti conosciamo. Ma se WhatsApp si è arricchita con le chiamate vocali, disponibili ormai su tutti i sistemi operativi – ultimo dei quali Windows Phone – Messenger anche si distingue per diverse features parecchie interessanti. E lo sdoganamento da Facebook la fa diventare pienamente matura. Per ora, tuttavia, il servizio è disponibile solo negli Stati Uniti, Canada e Venezuela, ma molto presto dovrebbe arrivare anche negli altri Paesi.   Facebook Messenger si avvale infatti di diverse emoticon – quelle che solitamente utilizziamo su Facebook – spiritose, divertenti e molto variegate, ma soprattutto consente ai suoi iscritti di effettuare videochiamate, proprio come su Skype. Il servizio, disponibile da inizio maggio, ha già riscosso un notevole successo, visto che nelle prime 48 ore dal lancio del servizio si sono contate più di 1 milione di videochiamate. E adesso che Messenger sarà accessibile anche semplicemente tramite il numero del proprio cellulare, possiamo star sicuri che gli obiettivi di questa chat potrebbero essere tranquillamente raggiunti.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Facebook Messenger, Chat, novità Facebook