Facebook: Messenger diventa obbligatorio su smartphone e tablet

Facebook Messenger diventa obbligatorio per chattare sul noto social network tramite smartphone e tablet. Zuckerberg e compagnia stanno infatti avvisando tutti i loro utenti del cambiamento in corso per la versione mobile.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Facebook Messenger diventa obbligatorio per chattare sul noto social network tramite smartphone e tablet. Zuckerberg e compagnia stanno infatti avvisando tutti i loro utenti del cambiamento in corso per la versione mobile.

La voce era nell’aria già da qualche mese, lasciando dietro di sé qualche polemica e infinite discussioni sull’argomento: ora Facebook ha cominciato a rendere obbligatorio Messenger per chattare utilizzando l’app del social network su smartphone e tablet e in questi giorni sta inviando avvisi ai suoi utenti invitandoli a scaricare Messenger, visto che a breve non sarà più possibile chattare tramite la semplice applicazione come fatto finora.   LEGGI ANCHE Facebook, ecco il tasto Salva: cos’è e come funziona? Acquistare su Facebook: ecco il Social Commerce  

Facebook vuole espandere gli utenti Messenger

Nonostante l’acquisizione di WhatsApp, Facebook ha intenzione di espandere il bacino utenti di Messenger aumentandoli esponenzialmente con una strategia che lascia adito a discussioni, come quella “forzata” di consentire agli utenti mobile di poter chattare solo tramite l’apposita app. Infatti, come sta avvertendo Facebook, molto presto non sarà più possibile scambiarsi messaggi su smartphone e tablet utilizzando solo l’app tradizionale, ma bisognerà per forza scaricare l’app Messenger, sulla quale i vertici del social puntano molto, avvisando gli utenti che potranno scambiarsi messaggi, foto e video molto più rapidamente di come fanno ora.   Infatti Messenger ha anche il vantaggio di essere il 20% più veloce e affidabile rispetto alla tradizionale e potrebbero integrarsi molto presto nuove funzionalità, come l’introduzione di chat di gruppo, chiamate e messaggi vocali e stickers animati. Il tutto per cercare di allungare le mani sul settore dell’instant messaging e delle chat 2.0, nel tentativo di integrare la forza di WhatsApp con quella un po’ “arrancante” di Facebook Messenger, che a oggi conta comunque più di 200 milioni di utenti iscritti.   Il discorso naturalmente è valido solo per smartphone e tablet ed è disponibile gratuitamente per i principali sistemi operativi, ovvero iOS, Android e Windows Phone. La chat di Facebook per la versione desktop, invece, resterà inalterata.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Chat