Facebook lancia MarketPlace e Messenger Day: la sfida a eBay e Snapchat e le esigenze di mercato

Il social più popolare, Facebook, lancia due nuove funzionalità: la prima è MarketPlace, luogo di compravendita e di e-commerce, e la seconda è Messenger Day, per sfidare Snapchat e Instagram.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Il social più popolare, Facebook, lancia due nuove funzionalità: la prima è MarketPlace, luogo di compravendita e di e-commerce, e la seconda è Messenger Day, per sfidare Snapchat e Instagram.

Facebook non si ferma più e, del resto, il mercato è mercato. Sono due le funzionalità che potrebbero arrivare in tempi brevissimi. La prima si chiamerà Facebook MarketPlace e si presenta come un luogo virtuale all’interno del quale gli utenti potranno vendere e comprare oggetti senza alcuna tassazione aggiuntiva. La seconda si chiamerà Facebook Messenger Day e rappresenterà una sfida lanciata a Snapchat e Instagram: un meccanismo per creare storie che scompariranno nell’arco di 24 ore. Vediamo nello specifico tutte le novità. Intanto, ecco Facebook at work: cos’è, come funzionerà, data e rumors prezzo.

Facebook MarketPlace: la novità per l’e-commerce  

Si tratta di un’evoluzione dei servizi di e-commerce che il social network più famoso al mondo già permetteva. Facebook Marketplace, che sta per esordire, al momento, soltanto negli USA, in Australia, nel Regno Unito e in Nuova Zelanda, rappresenterà un luogo virtuale dove sarà possibile mettere in vendita e, dunque, comprare oggetti di ogni tipo. Facebook già permette la compravendita, ma la nuova funzionalità vorrebbe rappresentare una forma di razionalizzazione del meccanismo. Marketplace sarà presente soltanto nella versione mobile (da desktop non sarà utilizzabile) e la sua icona dovrebbe sostituire quella di Messenger.

Una volta entrati in Facebook Marketplace, si apriranno una serie di offerte che verranno ‘tarate’ sulle caratteristiche del nostro profilo. In più si avrà la possibilità di utilizzare dei filtri per cercare utenti che abitano nelle nostre vicinanze e che hanno oggetti di nostro interesse. La vera notizia è rappresentata dal fatto che il social non chiederà alcuna tassazione: il suo guadagno sta tutto nell’incremento dell’utilizzazione della piattaforma social in generale con un cospicuo aumento delle inserzioni pubblicitarie e del valore di ciascuna di esse. Il problema riguarderà comunque anche la privacy e ricordiamo che Facebook è nel mirino della Commissione Europea per il problema di WhatsApp.

Facebook Messenger Day: la sfida a Snapchat e Instagram

Secondo il noto TechCrunch, il social più diffuso al mondo starebbe studiando una nuova funzionalità, Messenger Day, che dovrebbe portare sulla piattaforma social modalità simili a quelle presenti su Snapchat e Instagram. Non sempre la scelta di ‘imitare’ funzionalità di altri social è stata la scelta più azzeccata per il social di Zuckerberg, ma l’idea sarebbe quella di permettere agli utenti di condividere video e foto che, poi, come nelle storie di Instagram, scompariranno dopo 24 ore.

La sperimentazione è partita, per il momento, in Polonia, dove Snapchat è poco utilizzato. Si tratta, dunque, al momento di un test: qualora dovesse andare a buon fine e la funzionalità dovesse ‘piacere’, allora è possibile che arrivi anche altrove e magari in Italia.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Applicazioni e Giochi, App gratis Android, Applicazioni Android, Facebook Messenger, Migliori app Android, Migliori app iOS, Applicazioni iOS, Chat, Notizie, novità Facebook, Social Network