Facebook lancia i gruppi a pagamento, da 4,99 a 29,99 dollari al mese

Novità Facebook, ora è ufficiale: arrivano i gruppi a pagamento. Costeranno dai 4,99 ai 29,99 dollari.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Novità Facebook, ora è ufficiale: arrivano i gruppi a pagamento. Costeranno dai 4,99 ai 29,99 dollari.

E’ tempo di cambiare, ma soprattutto di battere cassa. Facebook introduce una nuova funzionalità nel suo social network, ecco i gruppi a pagamento, costeranno dai 4,99 ai 29,99 dollari al mese. Il post ufficiale arriva direttamente dalla compagnia di Zuckerberg.

Facebook, nuova politica sui gruppi

Nuove feature per i gruppi di Facebook, a riceverle per primi saranno i gruppi di cucina, pulizia della casa e genitorialità, ma anche altre categorie presto potranno godere di questa nuova politica. Massima libertà agli amministratori delle pagine, i quali potranno scegliere la somma da chiedere ai loro iscritti, trasformando subito il loro nuovo gruppo a pagamento. E i gruppi gratis? Quelli continueranno ad esistere, ma presto gli admin che rientrano nelle categorie scelte potranno ricevere la nuova feature per trasformare il proprio gruppo da gratis a pagamento.

Potrebbe interessarti anche: Home Banking a rischio con il phishing, anche CartaLis prepara le contromisure

Una operazione molto importante che permetterà a Facebook di incrementare sicuramente il numero di blogger famosi che decideranno di affidarsi a lui anziché lavorare con Google e accontentarsi dei classici AdSense, quando l’accesso al blog è gratuito. Già alcuni famosi blogger sembrano aver accolto con entusiasmo l’iniziativa proponendo subito il proprio lavoro: la blogger Sarah Mueller di Declutter My Home avvierà il gruppo premium Organize My Home ad un prezzo di 14,99 dollari, mentre Grown and Flown Parents lancerà il sotto-gruppo College Admissions i cui partecipanti dovranno sborsare 29,99 dollari per accedere.

In tutto questo, almeno per ora, Facebook non avrà un guadagno diretto, ma naturalmente aumenteranno i costi dei feed delle pubblicità nei gruppi a pagamento. In futuro comunque il social potrebbe chiedere una fetta degli introiti, proprio come fanno Apple e Google con i loro Store. Ad ogni modo, non attendiamoci grandi rivoluzioni nei tanti gruppi che seguiamo. La stragrande maggioranza è e rimarrà gratis, poiché per diventare a pagamento dovrà offrire qualcosa di davvero esclusivo, tanto da giustificare la somma richiesta.

Potresti essere interessato anche a: Facebook piazza le pubblicità autoplay tra i messaggi privati

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Facebook Messenger, Chat

I commenti sono chiusi.