Facebook in crisi, in Usa i giovani lo stanno abbandonando, info privacy

Preoccupati per la vostra privacy sui social? Allora è il caso di dare un'occhiata al database di Facebook. Negli Usa lo hanno fatto tutti, e molti hanno addirittura deciso di abbandonarlo.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Preoccupati per la vostra privacy sui social? Allora è il caso di dare un'occhiata al database di Facebook. Negli Usa lo hanno fatto tutti, e molti hanno addirittura deciso di abbandonarlo.

Sembra ormai davvero in crisi Facebook, tanto che i giovani in USA lo stanno letteralmente abbandonando. Le statistiche infatti sembrano ormai impietose, un quarto degli americani ha cancellato l’app dal proprio smartphone.

Facebook perde i pezzi, USA lo molla

A seguito dello scandalo Cambridge Analytica le cose sono totalmente cambiate. Le percentuali sono allarmanti, e vedono protagonisti principalmente i più giovani, che rappresentano una grossa fetta del mercato, quella tra l’altro più attiva sui social. I dati arrivano da Pew Research Center che ha intervistato 4.594 statunitensi maggiorenni tra il 29 maggio e l’11 giugno scorsi. Il 50% degli intervistati ha modificato le impostazioni del proprio account, a scopo di tutelare maggiormente la propria privacy.

A prestare maggiore attenzione a questo argomento sono i giovani, mentre le persone sopra i 65 anni hanno evidenziato un minore interesse verso la vicenda. Ad ogni modo, diventa sempre più incessante il tema della privacy, ecco quindi quali sono le voci che appaiono nelle impostazioni quando si cerca il proprio database all’interno di Facebook.

Su di me (tutte le informazioni inserite sul diario, come per esempio lavoro e situazione sentimentale)
Cronologia dello stato dell’account
Sessioni attive
Clic sulle inserzioni
Indirizzo
Argomenti delle inserzioni
Nome alternativo
Applicazioni
Visibilità del compleanno
Chat (cronologia delle conversazioni)
Registrazioni
Connessioni
Carte di credito
Valuta
Città attuale
Data di nascita
Amici eliminati
Istruzione
E-mail
Eventi
Dati di riconoscimento facciale
Familiari
Citazioni preferite
Persone che ti seguono
Persone/Pagine che segui
Richieste di amicizia
Amici
Sesso
Gruppi
Elementi nascosti dalla sezione Notizie
Città natale
Indirizzo IP (Un elenco di indirizzi dai quali si ha effettuato l’accesso al proprio account Facebook)
Ultima posizione
“Mi piace” sui post di altri
“Mi piace” di altri sui tuoi post
“Mi piace” su altri siti
Account collegati
Lingua
Accessi (Indirizzo IP, data e ora associati ai tuoi accessi al tuo account di Facebook)
Uscite (Indirizzo IP, data e ora associati alle tue uscite dall’account di Facebook)
Messaggi (Messaggi che hai inviato e ricevuto su Facebook. Esclusi quelli eliminati, in quanto sono stati rimossi dal tuo account)
Nome
Cambi di nome
Reti
Note
Impostazioni di notifica
Pagine che amministri
Richieste di amicizia in sospeso
Numeri di telefono (Numeri di telefono cellulare che hai aggiunto al tuo account, compresi numeri di cellulare verificati che hai aggiunto per motivi di sicurezza)
Foto (Tutte quelle che hai caricato sul tuo account)
Metadati sulle foto (di tutte quelle che hai caricato sul tuo account)
Token fisici
Poke
Orientamento politico
Post pubblicati da te
Post di altri
Post ad altri
Impostazioni sulla privacy
Attività recenti
Data di registrazione
Orientamento religioso
Amici rimossi
Nomi visualizzati
Ricerche (Le ricerche che hai eseguito su Facebook)
Condivisioni
Lingue parlate
Aggiornamenti di stato
Lavoro
URL personalizzato
Video (I video che hai pubblicato sul tuo diario)

Potrebbe interessarti anche: Google News cambia ancora, le novità in arrivo vi faranno risparmiare dati

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Facebook Messenger

I commenti sono chiusi.