Facebook censura le parole offensive, nuova funzione in arrivo sul social

Nuova funzione in arrivo per Facebook, ecco l'opzione per censurare le parole offensive nei post e commenti.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Nuova funzione in arrivo per Facebook, ecco l'opzione per censurare le parole offensive nei post e commenti.

Un’importante novità potrebbe presto sbarcare su Facebook, nasce una nuova censura, avremo la possibilità di eliminare le parole scomode, quelle che proprio non ci piace leggere, risparmiandoci probabilmente un sacco di liti sul social network

Facebook si autocensura

Una sorta di auto censura, o se preferite, una censura preventiva, potremo scegliere quali parole non vogliamo leggere nei commenti e decidere in tal modo di estrometterle dalla Home. Molto probabilmente la funzione verrà usata in modo massiccio nelle pagine e nei gruppi, in modo da evitare che si creino mischie furibonde tra gli utenti a seguito di qualche parolaccia offensiva. Un sistema che potrebbe per la prima volta quindi apportare qualcosa di davvero positivo a tutto il mondo social.

Potrebbe interessarti anche: Truffa Google Maps, criminali cambiano numero telefonico delle vostre banche

L’effetto Gige è qualcosa che il web e i social in particolare da sempre si portano dietro. Gli spacconi da tastiera, proprio come il vecchio Gige che, nel racconto di Platone, rimaneva impunito alle sue malefatte grazie all’invisibilità donatagli dal suo anello, sono capaci delle peggiori cose quando si siedono davanti al pc o si mettono comodi con il proprio smartphone, pronti a scatenare la rissa nei gruppi Facebook.

E dunque, secondo quanto riportato da Jane Manchun Wong su Twitter, presto si potranno anche bloccare in maniera preventiva i commenti su Facebook mostrati all’interno della timeline personale. Questa nuova funzionalità permetterebbe di bloccare singole parole, frasi complete ma anche emoji. Al momento la funzione sarebbe già avviata, ma solo in versione beta, vedremo se passerà al vaglio degli esaminatori e approderà poi su ampia scala in versione definitiva.

Potrebbe interessarti anche: Petizione The Walking Dead, fans chiedono online di non uccidere un personaggio

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Facebook Messenger