Facebook, come cancellarsi dal social? L’operazione è più difficile del previsto

Come fare per dire addio a Facebook e cancellare il proprio profilo? La procedura sembra meno semplice di quanto dovrebbe.

di , pubblicato il
Come fare per dire addio a Facebook e cancellare il proprio profilo? La procedura sembra meno semplice di quanto dovrebbe.

Schifati dallo scandalo Cambridge Analytica? Volete dire basta a Facebook e cancellarvi una volta per tutte dal social network che improvvisamente tutti odiano, come se non sapessero già che le informazioni e i dati personali potevano finire in mani non proprio sicure?Bene! Andiamo a vedere come fare per lasciare l’azienda di Zuckerberg una volta per tutte.

Facebook, ecco come cancellarsi

Il fuggi fuggi da Facebook è partito, anche se più a parole che a fatti. Ad ogni modo, le segnalazioni di chi si è sentito quasi ostaggio del social network sono state tante. Non tutti infatti avevano mai provato il brivido del tentativo di cancellazione del proprio account e coloro che ci hanno provato in questi giorni hanno scoperto che non è affatto facile. In pratica, una volta entrato nelle impostazioni e cliccata la voce per dire addio a Facebook, inizia una sorta di pianto greco che rischia seriamente di farvi cambiare idea.

La funzione per cancellarsi è l’ultima della lista (addirittura sotto la voce Temperatura) si tratta della voce Gestisci Account. Abbiamo a questo punto due scelte, la prima è una sorta di testamento tecno digitale, il nostro erede da nominare in caso di prematura scomparsa. Non ci interessa e andiamo a scorrere sotto. L’altra opzione è disattiva account. Anche qui Facebook ci pone davanti ad un bivio proponendoci la disattivazione reversibile dell’account al posto di una cancellazione definitiva. Disattivare significa che in futuro, quando lo vorremo, potremo tornare nuovamente nel social, la cancellazione invece è irreversibile. Naturalmente, Facebook fa leva anche su un altro fattore, una serie di foto dei nostri contatti per intenerirci, con sopra la didascalia: “Tizio sentirà la tua mancanza”.

Potrebbe interessarti anche: Meglio WhatsApp o Telegram? La sfida tra le due app ha inizio

Lasciare Facebook, che odissea

Una scena davvero pietosa, un colpo basso che per fortuna il nostro cinismo ci fa dimenticare quasi subito (del resto le persone ritratte in foto non le abbiamo mai viste nella realtà, e se le abbiamo invece viste, continueremo tranquillamente a farlo nella vita vera). Una volta scelta l’eliminazione definitiva, c’è da inserire nuovamente la password e addirittura un captcha. Sembra tutto fatto, giusto? Neanche per idea. A questo punto Facebook ci informa dell’avvenuta richiesta di eliminazione, saranno poi loro a disattivare definitivamente il nostro account in tempi più o meno brevi. Ecco il messaggio finale del social:

“Quando elimini il tuo account, le persone non potranno vederti su Facebook. L’eliminazione di tutti i contenuti che hai pubblicato, come foto, aggiornamenti di stato o altri dati memorizzati sui sistemi di backup, potrebbe richiedere fino a 90 giorni dall’inizio del processo di eliminazione. Tali informazioni sono inaccessibili alle altre persone che usano Facebook durante il processo di eliminazione. Alcune delle cose che fai su Facebook non sono memorizzate sul tuo account. Ad esempio, un amico potrebbe continuare ad avere i tuoi messaggi anche dopo che elimini l’account. Queste informazioni rimangono anche dopo l’eliminazione dell’account”. Insomma, facile no? No!

Potrebbe interessarti anche: Apple sotto accusa, iPhone rallentati e pericolosi, si teme class action

Argomenti: