Facebook al lavoro sul business: sfida a LinkedIn, Google Drive e Microsoft Office

Facebook è al lavoro: letteralmente. La versione per il business, Facebook at Work, è quasi ultimata e lancia la sfida non solo al social per il business per eccellenza, LinkedIn, ma anche a Google Drive e Microsoft Office.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Facebook è al lavoro: letteralmente. La versione per il business, Facebook at Work, è quasi ultimata e lancia la sfida non solo al social per il business per eccellenza, LinkedIn, ma anche a Google Drive e Microsoft Office.

Molte volte si viene a sapere che un ufficio ha proibito l’uso di Facebook durante le ore di lavoro: naturale, con tutte le distrazioni che può provocare al lavoratore. Sembra proprio che però quegli stessi uffici debbano ripensarci, perché il team di Mark Zuckerberg ha quasi finito di ideare un social network dedicato esclusivamente al business: Facebook at Work, si chiama. E qui sarà vietato tutto ciò che ha a che fare con la sfera intima e privata. Facebook at Work, infatti, sfida apertamente LinkedIn sul campo del business e del social network per professionisti, ma anche Microsoft (Office) e Google (Drive), visto che con la versione work di Facebook sarà possibile parlare con colleghi, stringere rapporti con professionisti e soprattutto condividere documenti. Di lavoro, ovviamente.   TI POTREBBE INTERESSARE Dopo il Like ecco il Thanks: Facebook ama la buona educazione   Facebook at Work manterrà lo stesso stilema grafico del tradizionale Facebook, ovviamente con qualche modifica e funzione in più adatta per il business e per lo sharing di documenti professionali.   Attualmente in fase di test in alcune aziende, Facebook at Work permetterà di utilizzare il social network in un modo completamente diverso da come lo usiamo ora. Adatto per ogni tipo di azienda, consentirà infatti alle attività di avere una maggiore spinta sociale nei confronti dei propri clienti e dei professionisti del settore, in un tempo in cui l’essere social è tutto. La comunicazione interna ne gioverà, così come la possibilità di instaurare un dialogo e creare una rete di contatti proficua e produttiva per la propria azienda.   Certo, prima bisognerà convincere gli uffici a non essere più così severi con il social network di Zuckerberg. Ma una volta che Facebook at Work sarà rilasciato definitivamente, non pensiamo ci saranno così tante reticenze sulla questione.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Social Network