Facebook aggiorna i termini del servizio e li rende più comprensibili

Novità per Facebook, termini di servizio finalmente più chiari.

di , pubblicato il
Novità per Facebook, termini di servizio finalmente più chiari.

Si adatta alle pressioni della Commissione Europea e parla chiaro anche con gli utenti. Stiamo parlando di Facebook che ora rivede le sue condizioni di utilizzo e mette dunque in chiaro le cose.

Facebook, nuove condizioni

I termini di utilizzo del servizio di Facebook sono notoriamente un mattone sullo stomaco, troppo lunghi e ricchi di punti e cavilli da andare a spulciare con perizia e precisione se si vuole davvero conoscere tutto.

Ora però le cose cambiano, anche perché la Commissione Europea ha tirato nuovamente le orecchie al social chiedendo di rendere le cose più semplici, e soprattutto più chiare. Ecco quindi che ora il regolamento risulta come per magia chiaro anche per noi mortali.

Nello specifico, Facebook ha ottimizzato alcune sezioni delineando il modo in cui la società guadagna, le sue politiche per la rimozione dei contenuti, i diritti di proprietà intellettuale degli utenti e cosa succede quando gli utenti eliminano un contenuto. Particolarmente interessante, inoltre, la spiegazione relativa alla rimozione dei contenuti, ora risulta molto più chiara proprio grazie alla spiegazione resa chiara dal social:

“Se rimuoviamo i contenuti che hai condiviso in violazione dei nostri standard comunitari, ti comunicheremo qualsiasi opzione per richiedere una revisione, a meno che tu non violi seriamente o ripetutamente i presenti Termini o se ciò possa esporre noi o altri a responsabilità legale, danneggiare la nostra comunità di utenti, compromettere o interferire con l’integrità o il funzionamento di uno qualsiasi dei nostri servizi, sistemi o prodotti”.

Potrebbe interessarti anche Smartphone più venduti di sempre, nella classifica anche i vecchi cellulari

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,