Evento Apple del 21 marzo: cosa dobbiamo aspettarci?

Il 21 marzo si terrà l'attesissimo evento Apple: ecco cosa potrebbe presentare l'azienda di Cupertino.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Il 21 marzo si terrà l'attesissimo evento Apple: ecco cosa potrebbe presentare l'azienda di Cupertino.

Let us loop you in: questo lo slogan che annuncia l’attesissimo evento Apple del 21 marzo in cui l’azienda di Cupertino annuncerà al mondo nuovi prodotti e interessanti novità. La locandina del keynote risulta enigmatica, ma c’è comunque chi si è divertito a decifrarla. Il manifesto si compone infatti di figure geometriche simili a cerchi che vantano i classici colori dei dispositivi Apple: ma attenzione, perché oltre all’oro e all’argento, all’oro rosa e al grigio siderale ne appare anche un quinto, somigliante a un rosa chiaro, che potrebbe rappresentare così il quinto colore disponibile per i suoi dispositivi. C’è anche chi si è soffermato sulla parola “loop” presente nello slogan: ci si riferisce ai nuovi cinturini dell’Apple Watch oppure al nuovo Campus di Apple attualmente in lavorazione, o ancora all’indirizzo dove si terrà l’evento, quello del campus Apple sito in Infinite Loop, 1. Chissà: intanto cerchiamo di capirci qualcosa e soprattutto di prevedere cosa dobbiamo aspettarci dall’evento Apple del 21 marzo che si terrà alle ore 10 locali, le 19 in Italia, come di consueto.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Quali novità annuncerà #Apple durante l’evento del 21 marzo?[/tweet_box]  

Evento Apple 21 marzo: quali novità?

Quasi sicuramente vedremo l’iPhone 5SE, ovvero il rinnovato iPhone da 4 pollici, con scheda tecnica da smartphone di fascia medio-alta, quindi non aspettatevi un prezzo basso. Un ritorno alla tradizione per Apple, un omaggio agli utenti che vorrebbero tanto ritornare al display da 4 pollici, ma senza però risparmiare sulla scheda tecnica completa. La piattaforma hardware sarà infatti molto interessante, così come sarà presente il supporto al modulo NFC e ovviamente alla rete LTE. Il comparto fotografico si dovrebbe comporre di un sensore principale iSight da 8 megapixel e da un sensore frontale FaceTime da 1,3 megapixel. Disponibile in diverse configurazioni a seconda della capacità di memoria interna, si partirà da una base di 16 GB per arrivare a un massimo di 64 GB, mentre il prezzo definitivo potrebbe aggirarsi attorno ai 499 dollari.   Protagonista dell’atteso evento Apple del 21 marzo potrebbe anche essere l’iPad Air 3, la nuova generazione che succede al modello iPad Air 2, lanciato ormai due anni fa. E’ dunque giunto il momento che Apple rilanci il modello successivo, i cui rumors a riguardo ci parlano di un design simile al modello precedente, ma con una scocca più spessa e una batteria in grado di garantire una maggiore autonomia. Il comparto hardware dovrebbe invece essere potente come quello dell’iPad Pro, mentre quello fotografico dovrebbe inaugurare la presenza di un flash.   Anche Apple Watch sarà protagonista a suo modo nel keynote, ma non sappiamo se sarà presentato Apple Watch 2 – poco probabile – o semplicemente i nuovi cinturini del primo e finora unico smartwatch di Cupertino. Le intenzioni di Apple si dovrebbero però tradurre nella seconda ipotesi, anche per non frenare l’avanzata sul mercato di Apple Watch, lanciando subito un nuovo modello. Poco probabile anche l’annuncio di un visore legato alla realtà virtuale: sulla realtà aumentata Apple sta già lavorando, ma l’annuncio di un prodotto legato a questa sfera, su cui anche Apple vuole ovviamente dire la sua, potrebbe essere troppo prematuro al momento ed essere rimandato al prossimo autunno, magari in contemporanea con l’annuncio dei nuovi iPhone, o al più tardi nel 2017.  

Evento Apple 21 marzo: diretta streaming

L’evento Apple del 21 marzo sarà trasmesso in diretta streaming sul sito ufficiale dell’azienda, con il player che comparirà tuttavia solo pochi minuti prima dell’apertura dell’evento. La diretta dell’evento potrà essere seguita anche su iPhone, iPad, iPod Touch, Mac e Apple TV. Inoltre, anche gli utenti Windows potranno seguire la diretta del keynote, ma solo su quei dispositivi equipaggiati con sistema operativo Windows 10 ed esclusivamente tramite il nuovo browser Microsoft Edge.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, novità Apple, Rumors, Rumors iPhone