Emotet, il trojan che svuota il conto è tornato più evoluto e pericoloso che mai

Nuova tegola per la nostra sicurezza, c'è il ritorno del trojan Emotet.

di , pubblicato il
Nuova tegola per la nostra sicurezza, c'è il ritorno del trojan Emotet.

Brutta notizia da parte del CSIRT (Computer Security Incident Response Team), il temuto Emotet, trojan creduto sconfitto nel 2014, è invece tornato a circolare nel nostro paese minacciando di svuotare i conti bancari dei malcapitati che lo incontrano.

Emotet il trojan

Cosa accade nella fattispecie? In parole provare, si tratta di una mail che finge di chiedere info o spacciarsi per altro mittente, e ha il solo scopo di prendere possesso del vostro conto bancario. Sono molti gli italiani che lo hanno ricevuto. Nello specifico nell’email è presente un allegato in formato Zip protetto da password. Nella mail veniamo invitati ad aprire il file con la chiave fornitaci. Al suo interno troveremo un file Word, la cui procedura per aprirlo permette al trojan di istallarsi sul nostro computer.

A quel punto il gioco è fatto, una volta che il malware è entrato nel nostro sistema è in grado di scovare tutto quel che abbiamo sul nostro dispositivo, comprese password per la carta di credito e il nostro conto bancario. Questo Emotet è particolarmente pericoloso perché è sulla piazza ormai da anni, il che significa che è stato più volte attaccato nel tentativo di debellarlo.

E questo ha trasformato il malware in qualcosa di ancora più forte. Il virus si è infatti col tempo evoluto, e ora sembra essere tornato in una forma ancora più pericolosa tanto che al momento non pare esserci modo di fermarlo. Per questo motivo quindi il consiglio degli esperti è quello di fare massima attenzione alle email che arrivano, e di proteggere sempre con grande accuratezza le proprie password.

Potrebbe interessati anche Aggiornamenti MIUI 12, se avete uno Xiaomi allora dovete leggere questa lista

Argomenti: ,