Ecco LG G Pro 2: caratteristiche e prezzo probabile

LG presenta il suo nuovo phablet G Pro 2 in anticipo rispetto al MWC 2014, svelandone caratteristiche interesse e applicazioni davvero interessanti. Ma qualche considerazione va fatta sul prezzo, di cui attendiamo notizie ufficiali.

di , pubblicato il
LG presenta il suo nuovo phablet G Pro 2 in anticipo rispetto al MWC 2014, svelandone caratteristiche interesse e applicazioni davvero interessanti. Ma qualche considerazione va fatta sul prezzo, di cui attendiamo notizie ufficiali.

In anticipo rispetto al MWC 2014, LG svela il suo nuovo phablet top di gamma, G Pro 2, che sarà nuovamente presentato a Barcellona per poi essere commercializzato in primavera. Almeno stando alle caratteristiche tecniche che contraddistinguono questo phablet, ci troviamo a un interessantissimo device, che aggiorna gli elementi del modello precedente ottimizzandoli e migliorandoli in tutto e per tutto.

Disponibile in eleganti colorazioni, G Pro 2 si distingue per un comparto applicazioni avanzato e altamente funzionale, ma andiamo con ordine. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

LG G3: prime anticipazioni e rumors

G Pro Lite: prezzo e caratteristiche del phablet LG economico

 

LG G Pro 2: svelate le caratteristiche tecniche

Andiamo ad analizzare la scheda tecnica del nuovo G Pro 2

  • Dimensioni: 157,9×81,9×8,3 millimetri;
  • Peso: 172 grammi;
  • Display: 5,9 pollici Full HD Slim Bezel, con tecnologia IPS e risoluzione 1920×1080 pixel; 
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 800 quad core da 2.26 GHz; 
  • GPU: Adreno 330;
  • RAM: 3 GB; 
  • Memoria interna: 16/32 GB, espandibile tramite microSD;
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel, con stabilizzatore ottico d’immagine; 
  • Fotocamera anteriore: 2,1 megapixel; 
  • Connettività: Bluetooth 4.0, USB, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, modulo NFC, HSPA+, LTE; 
  • Sistema operativo: Android 4.4 KitKat;
  • Batteria: 3200 mAh; 
  • Colori disponibili: bianco, rosso, titanio. 

 

LG G Pro 2: applicazioni e funzionalità

Tra le applicazioni più interessanti figurano quelli di proprietà LG, come Qslide Aside e Qapps, al fine di ottimizzare il multitasking, che funziona già molto bene (almeno a quanto ci dicono) nel G Flex, ma a spiccare sono le funzionalità del comparto foto/video: 

  • Registrare video a 120fps HD e montaggio slow-motion; 
  • Registrare video a 4K Ultra HD
  • Magic Focus: per scegliere la migliore profondità di messa a fuoco prima di salvare l’immagine; 
  • Natural Flash: i colori sono meglio bilanciati ed equilibrati e l’esposizione risulta più naturale rispetto alle foto scattate con il flash normale; 
  • Flash per Selfie: ebbene sì, LG ci ha visto giusto perché sguazzando nei trend giovanili (e non) ha scoperto la moda del selfie.
    Questa funzionalità, in particolare, migliora lo sfondo “imbiancandolo” e illuminandolo per conferire una luce più delicata nel momento in cui si scatta un autoritratto;
  • Burst Shot: cattura 20 scatti consecutivi, modificandoli automaticamente per creare un video; 
  • Gallery Collage: questa funzione consente di selezionare le foto dalla propria galleria per creare un collage e condividerlo facilmente e rapidamente sui principali social network. 

 

Quanto costerà LG G Pro 2? 

Difficile prevedere che LG faccia qualche sconto sul suo nuovo phablet top di gamma. L’impressione è che G Pro 2 costerà minimo 699 euro, come il primo G Pro al momento del lancio, oppure al massimo potrebbe essere toccato al rialzo e raggiungere quota 729 euro. Una considerazione questa nata dagli eccessivi 899 euro per il G Flex (un display flessibile può giustificare quella cifra?): sembra che l’azienda stia puntando decisamente ai top di gamma ma senza avere una filosofia ben delineata alle spalle: sia chiaro, 699 euro per il G Pro 2 sarebbe un prezzo altamente rapportato alla qualità, ma se la cifra dovesse alzarsi allora potrebbe trasformarsi in un suicidio. 

Attendiamo notizie ufficiali in merito. 

Argomenti: