Ecco Google Domains, ovvero come registrare un dominio su Google

Cos'è e come funziona Google Domains, il nuovo servizio finalizzato all'acquisto e alla registrazione di un dominio internet su Google?

di Daniele Sforza, pubblicato il
Cos'è e come funziona Google Domains, il nuovo servizio finalizzato all'acquisto e alla registrazione di un dominio internet su Google?

Google è sempre più una prova, con i suoi tentacoli su tutto ciò che è web: stavolta tocca ai domini. Il nuovo servizio, ancora in fase beta, si chiama Google Domains e permette non solo l’acquisto e la registrazione di un dominio internet su un canone annuo che dovrebbe essere di 12 dollari, ma offre agli utenti che scelgono il nuovo servizio anche i suoi servizi, ovvero Analytics, AdWords, AdSense e ben 100 indirizzi email (gestiti sulla piattaforma Gmail) da poter scegliere. Insomma, quanto di più semplice e completo una piccola azienda che voglia investire su un sito web possa chiedere. E GoDaddy, che al momento occupa il 30% della quota di mercato, già comincia a tremare.   TI POTREBBE INTERESSARE Google I/O 2014: cosa dobbiamo aspettarci il 25 e il 26 giugno?  

Google Domains: cos’è e come funziona

Google Domains è già raggiungibile al link domains.google.com, sulla cui pagina campeggia un’interfaccia pulita ed estremamente semplice. Al centro, in bell’evidenza, uno spazio dove possiamo inserire il nome di un dominio per verificare se è disponibile e, eventualmente, acquistarlo, mentre più sotto troviamo anche l’opzione per il trasferimento di un dominio. Per utilizzare il servizio al momento bisogna però richiedere un invito seguendo gli appositi link che vi verranno aperti nel momento in cui cercate un nome. Google Domains, infatti, è ancora in fase beta e Big G sta cercando “volontari” che siano in grado di dare un feedback relativo alla qualità del servizio. Servizio che, molto probabilmente, sarà comunque disponibile e aperto a tutti a breve. Come dicevamo, chi acquista un dominio su Google avrà il vantaggio di usufruire dei servizi made in Google, ovvero tutti quei servizi che servono a una piccola o media azienda per espandere il proprio business sul web. E c’è già chi si chiede quali ripercussioni si avranno sulla SEO, ovvero sul posizionamento dei siti sul motore di ricerca: i domini made in Google avranno maggiori vantaggi rispetto a siti registrati da altre parti? Per ora la risposta non c’è: non ci resta che monitorare lo sviluppo di Google Domains e attendere ulteriori aggiornamenti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide