Ecco come sarà FIFA 15

FIFA 15 sarà più realistico che mai grazie alle principali novità che EA Sports ha inserito in questo nuovo capitolo. Quest’anno si è lavorato soprattutto sull’intelligenza dei giocatori, il realismo delle coreografie e degli stadi, le emozioni da vivere durante le partite e l’assetto tattico che favorirà un gameplay più avvincente e aderente alla realtà. […]

di Daniele Sforza, pubblicato il
FIFA 15 sarà più realistico che mai grazie alle principali novità che EA Sports ha inserito in questo nuovo capitolo. Quest’anno si è lavorato soprattutto sull’intelligenza dei giocatori, il realismo delle coreografie e degli stadi, le emozioni da vivere durante le partite e l’assetto tattico che favorirà un gameplay più avvincente e aderente alla realtà. […]

FIFA 15 sarà più realistico che mai grazie alle principali novità che EA Sports ha inserito in questo nuovo capitolo. Quest’anno si è lavorato soprattutto sull’intelligenza dei giocatori, il realismo delle coreografie e degli stadi, le emozioni da vivere durante le partite e l’assetto tattico che favorirà un gameplay più avvincente e aderente alla realtà. FIFA 15 uscirà il 25 settembre per Xbox One, PS4 e anche per PC, oltre che sulle console tradizionali come PlayStation 3, PlayStation Vita, Xbox 360, Nintendo 3DS e Nintendo Wii. Vediamo come sarà FIFA 15.   LEGGI ANCHE PES 2015: data di uscita e prime indiscrezioni  

FIFA 15: ecco le principali novità

Per spiegare meglio e in anteprima come sarà FIFA 15 sarà necessario suddividere questo articolo in 3 temi principali, che sono poi quelle caratteristiche su cui EA Sports ha lavorato per offrire ai propri aficionados un gioco altamente realistico e contraddistinto da una meccanica di gioco performante. Sperando che la versione ufficiale sia esente da bug (dopotutto c’è ancora tempo per sistemare qualche piccolo problema), FIFA 15 promette davvero tanto, restando ovviamente sempre in attesa del suo diretto concorrente, ovvero PES 2015. Scopriamo come sarà FIFA 15, punto per punto, e le principali novità proposte.

  • Ambiente: già in FIFA 14 su console next-gen avevamo visto notevoli miglioramenti a livello di stadio e tifoseria. Sullo sfondo le persone presenti allo stadio sembrano delle vere e proprie persone piuttosto che prodotti di pixel fatti male. Bene, in FIFA 15 tutto ciò verrà altamente migliorato, non solo attraverso una cura dettagliata degli stadi ma anche delle tifoserie, assolutamente vicine a quelle reali sotto ogni punto di vista, in grado di realizzare coerografie dall’alta carica emozionale.
  • Realismo di gioco: quanto abbiamo visto nel precedente capitolo, in FIFA 15 è stato ulteriormente migliorato e perfezionato. Stiamo parlando naturalmente della fisica del pallone, dei tipi di tiro, delle tattiche di squadra e del comportamento dei giocatori. Nulla è stato lasciato da parte, tutto è stato ritoccato per offrire un’esperienza di gioco vera e coinvolgente. I movimenti dei giocatori risultano poi molto fluidi, così come l’equilibrio tra giocatore e sfera di gioco, le tipologie di passaggi e di tiri e i modelli grafici dei calciatori, liberi dalle imperfezioni finora notate.
  • Emozione: il livello emozionale di FIFA 15 rappresenta sicuramente uno dei principali punti di forza del gioco. Si parla infatti di “intelligenza emozionale”, che tradotta in parole povere significa che le emozioni dei giocatori (sì, avete capito bene, le emozioni, intese come espressioni facciali o stati d’animo o condizioni umorali) si modificheranno in base al contesto di gioco o alla situazione della partita, così come le interazioni tra i calciatori della stessa squadra: potrebbe così capitare di vedere un attaccante che si lamenta per un passaggio sbagliato, per un dribbling riuscito, un tackle subito o per l’ovazione del pubblico. Anche le esultanze saranno personalizzate. Attaccanti e difensori, allo stesso modo, reagiranno di fronte alle situazioni che si verranno a creare. Tutto ciò sarà condito da intermezzi di mini-clip che mostreranno gli highlights e che saranno ancora più realistici grazie alle numerose visioni di gioco.

Insomma, ci aspettiamo molto da FIFA 15, ma le premesse sono già ottime.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Videogiochi