Ecco come cambia la privacy su Facebook

Facebook ascolta gli utenti e cambia la politica della privacy, introducendo alcune novità che non possono non far piacere a tutti quegli utenti che vogliono tenere al sicuro i propri dati personali. Ecco cosa e come cambia la privacy su Facebook.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Facebook ascolta gli utenti e cambia la politica della privacy, introducendo alcune novità che non possono non far piacere a tutti quegli utenti che vogliono tenere al sicuro i propri dati personali. Ecco cosa e come cambia la privacy su Facebook.

Tallonato dalle richieste di tutti quegli utenti che si sentono poco al sicuro su Facebook relativamente alla sicurezza dei propri dati personali e delle condivisioni, Facebook ha finalmente risposto positivamente cominciando a modificare la politica della privacy. Piccoli cambiamenti che potrebbero presagire qualcosa di più grosso in arrivo nelle prossime settimane, ma nel frattempo la risposta di Zuckerberg ai detrattori e ai difensori incalliti della privacy e della sicurezza degli utenti si è fatta sentire. Andiamo a scoprire cosa e come cambia la privacy su Facebook.   LEGGI ANCHE Come cambiare le impostazioni sulla privacy di Facebook  

Privacy su Facebook: ecco cosa cambia

D’ora in avanti i nuovi utenti iscritti a Facebook potranno condividere di default i propri post solo agli amici e non a tutti, come era inizialmente. Naturalmente le impostazioni possono essere cambiate recandosi sulla pagina dedicata alla privacy, e modificare la condivisione del post da “Amici” a “Pubblica“: in questo secondo caso il post potrà essere visto da tutti, quindi dagli amici, dagli amici degli amici e perfino da chi non è iscritto a Facebook e arriva sulla vostra pagina tramite una ricerca. In secondo luogo sarà possibile inserire il login anonimo nel caso in cui non si voglia condividere con parti terze i nostri dati, ad esempio quando si vuole utilizzare un’app oppure entrare su un servizio o una pagina web tramite i dati di accesso di Facebook. A questo punto l’utente avrà la possibilità di scegliere quali dati condividere oppure se procedere con il login anonimo e non condividere alcunché mettendo così al sicuro le proprie informazioni dall’occhio (indiscreto) di parti terze. Last but not least, ecco la nuova mascotte di Facebook: Zuckasaurus, un allegro e divertente dinosauro azzurro che vi guiderà nella modifica delle impostazioni del profilo relative proprio alla privacy, fornendovi tutte le informazioni necessarie per regolare i settaggi secondo le vostre esigenze. Un piccolo passo per i social network, un grande passo per la privacy. Ma qualcosa ci dice che non sarà l’ultimo.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Social Network