Ecco Android TV: Google punta sull’intrattenimento multimediale e videoludico

Android TV rappresenta un simbolo evidente di come e in quale direzione l'universo Android si stia evolvendo. Vediamo come.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Android TV rappresenta un simbolo evidente di come e in quale direzione l'universo Android si stia evolvendo. Vediamo come.

Android L è il motore, tutto il resto sono solo propulsioni. Dopo Android Auto e Android Wear è anche il caso di Android TV. Per questo si parla di più grande release di Android: perché la nuova versione sarà capace di coinvolgere tutto. Dalle auto alle televisioni, dagli smartphone ai tablet, fino a tutta quella serie di dispositivi indossabili che domineranno il mercato tra la fine del 2014 e il 2015. Android TV rappresenta un’importante novità che segue a ruota la nuova versione di Android. Ancora una volta la sfida è alla Apple TV, ma l’intenzione di Google è quella di differenziarsi sull’esperienza multimediale. Vediamo come.   LEGGI ANCHE Cos’è Android Auto e come funziona Com’è fatto Android L: tutte le novità annunciate al Google I/O 2014 Android Wear: tutto quello che dovete sapere sull’OS per gli smartwatch  

Android TV: in cosa consiste?

La nuova versione di Android TV risulta decisamente elegante e funzionale, come se Google avesse voluto spingere su questo segmento di mercato che per ora è dominato da diversi brand concorrenti, Apple in primis. Con Android TV l’intrattenimento multimediale assume una posizione di forza incontrastata. Il cuore sarà naturalmente il Play Store di Google, con tutta la serie di applicazioni e giochi che sono messi a disposizione, con l’integrazione con servizi come Netflix, ma anche con accessori che saranno venduti in bundle come un controller pensato appositamente per l’intrattenimento videoludico. Come per Android Auto e Android Wear, Google Now sarà il sistema di riferimento per ciò che concerne i comandi vocali: Android TV sarà “comandabile” a distanza ma anche attraverso dispositivi indossabili supportati proprio da Android Wear, che potrebbe trasformare uno smartwatch in un telecomando universale. Google Play Games e Google Play Movies saranno i cardini fondamentali dell’intrattenimento ludico e multimediale, ma Android TV è una componente fondamentale di tutto l’universo Android e di tutto l’evento Google I/O 2014 perché esemplifica in modo chiaro e conciso come ormai Google stia puntando all’interconnessione di tutti i dispositivi, alla compartecipazione tecnologica e funzionale dei propri prodotti. In poche parole, a mettere le mani dappertutto. In conclusione, Android TV sarà disponibile entro il 2015 su tutti i TV Full HD e 4K di produttori quali, solo per citarne alcuni, Philips, Sony e Sharp.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Google I/O 2014

I commenti sono chiusi.