E se le automobili a guida autonoma fossero un pericolo?

Le auto a guida autonoma saranno pericolose? Secondo l'FBI potrebbero essere trasformate letteralmente in bombe a guida autonoma: non solo vantaggi, dunque, ma anche numerose minacce da tenere in considerazione.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Le auto a guida autonoma saranno pericolose? Secondo l'FBI potrebbero essere trasformate letteralmente in bombe a guida autonoma: non solo vantaggi, dunque, ma anche numerose minacce da tenere in considerazione.

Ve lo hanno mai detto che quando guidate un’auto è come se foste a bordo di una bomba? Beh, in un certo senso è così, visto che un’auto a velocità eccessiva potrebbe trasformarsi in un gigantesco proiettile vagante. Allarmismi e catastrofismi a parte (alzata di spalle), è anche quanto ha affermato l’FBI, ma non riguardo alle automobili semplici, bensì a quelle del futuro, ovvero alle auto a guida autonoma, considerate delle potenziali “armi letali“.   LEGGI ANCHE Ecco Hyundai Genesis: auto senza pilota e anti autovelox  

Auto? No, bombe a guida autonoma

La notizia proviene dal Guardian, che ha citato un documento dell’FBI in cui emergono le preoccupazione dell’ente relativamente alle automobili a guida autonoma. Il perché risulta chiaro ed evidente: la possibilità di trovarsi a bordo di un’automobile e avere la possibilità di avere entrambe le mani libere consentirebbero ai criminali di svolgere attività e operazioni senza preoccuparsi di tenere le mani sul volante, cosa che oggi risulterebbe impossibile da fare. Ma non è solo questo a preoccupare il Federal Bureau of Investigation, c’è qualcosa di più grave che potrebbe essere ipotizzato dai malintenzionati, ovvero quello di trasformare letteralmente le suddette auto in vere e proprie bombe a guida autonoma, utilizzabili soprattutto in zone di guerra ma non solo. La mobilità a guida autonoma secondo l’FBI potrebbe portare numerosi vantaggi, indubbiamente, come la possibilità di effettuare perlustrazioni e monitoraggi più efficienti, ma va considerata anche l’altra faccia della medaglia, ovvero quella che renderebbe le auto “potenzialmente più letali rispetto a oggi“. Intanto nel mondo cominciano a circolare anche campagne contro le auto a guida autonoma, campagne che etichettano questo tipo di veicoli come pericolose, come successo in Florida. Sostanzialmente si tratta della solita storia, ovvero che il progresso tecnologico ha due componenti in sé: una positiva, che è quella di aumentare la sicurezza e sviluppare il settore; l’altra negativa, in quanto agevolerebbe le cattive intenzioni della criminalità. Per questo motivo sarà necessario una regolamentazione finalizzata a rendere le auto a guida autonoma sicure e che siano il più possibile capaci di allontanare la minaccia di un pericolo serio.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Auto intelligenti