E se la durata della batteria non fosse più un problema? Ricarica veloce in arrivo

Un giorno sarà possibile ricaricare la batteria del nostro smartphone in soli 30 secondi: il sistema rivoluzionario è stato progettato dalla start-up israeliana StoreDot, ma il lancio potrebbe avvenire nel 2016.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Un giorno sarà possibile ricaricare la batteria del nostro smartphone in soli 30 secondi: il sistema rivoluzionario è stato progettato dalla start-up israeliana StoreDot, ma il lancio potrebbe avvenire nel 2016.

E se un giorno la durata della batteria del vostro smartphone non fosse più un problema? Si sa che l’autonomia rappresenta una delle prime componenti da valutare quando si intende acquistare uno smartphone o un tablet e spesso i top di gamma sono così pieni di elementi e caratteristiche che appesantiscono il device e ne destabilizzano la durata della batteria. Alcuni di essi sono dotati di modalità finalizzate al risparmio energetico, ma frequentemente, se si utilizza spesso il proprio smartphone durante la giornata, che possa essere per lavoro o per divertimento, o per entrambe le cose, si arriva difficilmente a fine giornata. Un domani, però, potremmo avere la possibilità di ricaricare la batteria in 30 secondi. Una start-up di Tel Aviv starebbe infatti lavorando proprio a questo sistema che definire “rivoluzionario” è dire poco. La StoreDot, questo il nome dell’agenzia, potrebbe dunque portare un’importantissima novità nel settore. 

 

LEGGI ANCHE

Quali sono i tablet con l’autonomia più lunga? Ecco la classifica

Qual è lo smartphone con l’autonomia più lunga? Ecco la classifica

 

Ricaricare la batteria in 30 secondi: come è possibile?

Come è possibile ricaricare una batteria in 30 secondi? La StoreDot starebbe lavorando alla chimica della batteria impiantando i nanodots, ovvero dei derivati da componenti bio-organici che sarebbero i diretti responsabili di una ricarica velocissima. 

Il nuovo sistema rivoluzionario potrebbe essere presentato nella sua versione iniziale nei prossimi giorni a Tel Aviv, in occasione della Think Next Conference di Microsoft, ma al momento il progetto è ancora in fase di ultimazione, visto che i prossimi obiettivi della StoreDot consistono nel ridurre le dimensioni del dispositivo e soprattutto nel migliorarne gli elementi per renderlo più efficiente. 

Bisognerà dunque aspettare un bel po’ prima che il sistema di ricarica super-veloce possa essere messo in commercio: si prevede che il lancio avverrà nel 2016 e che il prezzo sia accessibile e alla portata di tutti: solo 30 euro per non far restare mai a secco la batteria del vostro device. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Aumentare l’autonomia di iPhone, iPad e iPod Touch con iOS 7: ecco cosa fare

Come aumentare l’autonomia del Galaxy S4 con Mophie Juice Pack

Aumentare l’autonomia del tuo smartphone Android: 6 cose che devi assolutamente sapere

 

 

Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie