Droni per far rispettare la quarantena da Coronavirus, ecco come scovare i trasgressori

Sempre più attenzione contro i trasgressori, arrivano anche i droni a spiarci.

di , pubblicato il
Sempre più attenzione contro i trasgressori, arrivano anche i droni a spiarci.

C’è il via libera da parte dell’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) per l’utilizzo dei droni per controllare gli spostamenti della popolazione. Il Coronavirus sta limitando sempre più le libertà individuali, del resto l’epidemia continua a mietere vittime.

Droni contro il Coronavirus

Alcuni comuni si sono già attivati e utilizzano i droni per controllare se i cittadini stanno rispettando le regole di contenimento stilate dal Governo per contenere l’epidemia. La polizia locale dei suddetti comuni quindi potrà avvalersi di questo tecnologia per spiare quelle persone che proprio non vogliono saperne di rispettare l’isolamento ed evitare gli spostamenti non necessari.

Un altro strumento dunque al servizio degli organi di controllo, dopo le celle telefoniche utilizzate prevalentemente in Lombardia, arrivano anche i droni. Per consentire tale utilizzo alle forze dell’ordine, ENAC ha dovuto effettuare una serie di deroghe. Tali attività infatti potranno essere effettuate in deroga ai requisiti di registrazione e identificazione di cui all’art. 8 del regolamento.

Questo vuol dire che il pilotaggio dei droni può avvenire senza la registrazione al portale D-Flight e senza l’obbligo di conseguire un attestato di competenza. Consentito anche il sorvolo di aree urbane con scarsa popolazione senza richiedere continuamente l’autorizzazione all’ENAC stessa, in deroga all’art.10. Infine, consentito anche l’uso dei droni in prossimità degli aeroporti civili, basta comunicarlo però alla torre di controllo. Tali deroghe saranno valide fino al 3 aprile, data in cui probabilmente sarà rivisto anche l’attuale decreto attualmente in vigore in merito alla quarantena nazionale.

Potrebbe interessarti anche Coronavirus spaventa anche WhatsApp, Zuckemberg teme il peggio

Argomenti: ,