Digitale terrestre, lo switch off della Rai è un disastro, problemi tecnici causano qualità peggiore

Problemi per i canali Rai dopo lo switch off.

di , pubblicato il
canali tv

A quanto pare i primi riscontri relativi al nuovo digitale terrestre, non sono affatto positivi, almeno in casa Rai. Secondo molti utenti infatti pare che la qualità del segnale sia addirittura peggiora rispetto a prima del change.

Digitale terrestre Rai, perché si vede peggio?

Molte polemiche e proteste per il digitale terrestre che sta peggiorando la qualità di visione anziché migliorarla. Si parla di un’immagine molto meno nitida e un peggioramento nettamente visibile anche a occhio nudo. Ma come si spiega questo difetto? Non doveva essere proprio il contrario? Da tempo infatti si parla di un miglioramento tecnologico per il digitale terrestre, a quanto pare però c’è una questione tecnica che non era stata considerata.

Il passaggio dalla codifica Mpeg-2 alla Mpeg-4 avrebbe dovuto consentire un risparmio di banda senza concessioni in termini di qualità. Sappiamo infatti che ogni emittente dispone di un “multiplex”, una banda di circa 20-24 Mbit/s, da allocare tra i vari canali trasmessi. Da un0analisi tecnica condotta sui canali Rai e Mediaset è risultato che il bitrate concesso è decisamente troppo basso, cosa che rende impossibile l’alta definizione.

Digitale terrestre, Mediaset meglio della Rai

È ancora una volta la tv di stato a mostrare il fianco, con il problema del bitrate decisamente più accentuato rispetto ai canali Mediaset. Secondo le analisi infatti sono i canali Rai a riscontrare profonde problematiche per i canali passati in HD. Rai 1, Rai 2 e Rai 3, cose come Rai News 24, non sono stati toccati dallo switch off e quindi al momento non presentano problemi. Situazione diversa invece per tutti gli altri.

Potrebbe interessarti anche Nuovo digitale terrestre, ecco i canali Rai e Mediaset che avete perso oggi sul vostro televisore

Argomenti: ,