Wemanage, moda e lusso tra digital marketing e strategie mirate

Le strategie e il digital marketing di Wemanage, gruppo milanese, fanno già scuola.

di , pubblicato il
digital marketing

Anche il lusso ha una sua comunicazione, come ci insegna il gruppo Wemanage, il quale fa del digital marketing non solo un modus operandi per le startup e le pmi che assiste, ma un vero e proprio must per affrontare il mercato del settore in ogni suo aspetto.

Digital marketing e lusso

Fondata a Milano nel 2013 da Leonardo Arienti, Matteo Patalano, Paolo Ruggiero e Marina Piano, oggi il gruppo Wemanage offre alle startup della moda servizi di consulenza in outsourcing focalizzati al loro posizionamento e promozione sul mercato globale. Il gruppo si muove a 360 gradi nel mondo della moda, o meglio nel dietro le quinte del mondo della moda e del lusso, servendo cioè quelle piccole e medie imprese che lavorano in questo settore, aiutando loro in ogni aspetto del lavoro, con servizi di consulenza e outsourcing per la market strategy, creatività digitale, design di prodotto e PR.

Il gruppo infatti offre ai suoi clienti (sturtup e pmi del proprio circuito) la possibilità di sviluppare e gestire reti WHL a livello internazionale per marchi del settore moda con un posizionamento premium/luxury e offrendo anche strategie e-commerce, elemento ormai imprescindibile che è esploso ulteriormente durante la pandemia, ma che già prima del Covid-19 mostrava la grande crescita che lo avrebbe poi caratterizzato dalla pandemia in poi.

Strategie e digital marketing

Non solo digital marketing però nel lavoro di Wemanage, il gruppo infatti focalizza il grosso del proprio lavoro innanzitutto sulle strategie da adottare, e il modo migliore per impostare una strategia è conoscere il target di riferimento, quindi il cliente della startup. Ecco a tal proposito le parole di Leonardi Arienti, uno dei fondatori: “Il punto di partenza di ogni progetto, sia che riguardi una startup o un marchio già presente nel mercato, è l’analisi e la definizione del consumatore di riferimento. A questa analisi si associa una ricerca sull’ambiente competitivo, affinché si possa delineare un posizionamento. Oggi ci occupiamo della gestione dei canali social, della produzione di contenuti e della strategia del digital marketing. Negli ultimi mesi siamo andati a integrare il nostro team, oggi composto da più di 20 professionisti con competenze molto specifiche e complementari tra loro e con figure specializzate con base a Shanghai per lo sviluppo dei canali social cinesi”.

Potrebbe interessarti anche Deepfake anche vocale, l’intelligenza artificiale di Veritone crea Marvel-AI

Argomenti: