DAZN verso i diritti tv di Serie A, Sky sta mollando

Novità per i diritti tv della Serie A, sta cambiando lo status quo.

di , pubblicato il
prezzo dazn

Momento decisivo per l’acquisizione dei diritti tv, il 29 marzo scadono le offerte e la Lega sarà chiamata a decidere. DAZN rimane in pole position, ma la strategia della piattaforma sembra puntare molto anche sui motori.

DAZN pronta scavalcare Sky

Ormai ci siamo, e probabilmente in casa DAZN si sentono anche già la vittoria n tasca. Eppure, non è ancora detta l’ultima parola, a quanto pare infatti alcuni club di Serie A non si sentono al sicuro, e non hanno ancora accettato la migliore offerta proposta dal gruppo. Un ritorno più sostanzioso di Sky è ancora auspicabile, ma forse ormai poco credibile. Come mai questa resa?

Probabilmente l’acquisizione della Champions deve aver pesato non poco, o forse semplicemente Sky punta ancora sul fatto che le squadre poco si fidano delle garanzie di DAZN. Eppure, una davvero forte è arrivata proprio da TIM che ha confermato la sua partnership, quindi il 29 marzo sembra proprio la data storica del sorpasso. Ricordiamo che DAZN dovrà raggiungere la maggioranza qualificata quindi almeno 14 squadre su 20.

I piani di DAZN però non si ferma solo alla Serie A. Nel 2022 infatti acquisirà i motori di MotoGP (insieme a Moto 2 e Moto 3), anche perché Sky ha registrato un netto calo dell’interesse del pubblico. La Formula 1 invece rimarrà ancora sul satellitare, almeno fino al 2022, anno in cui scadrà il contratto.

Potrebbe interessarti anche Migliori smartphone, tablet, smart tv e PC del 2020, il top del tech

Argomenti: