DAZN proprio non va, ecco cosa fare se lo streaming continua a bloccarsi

Consigli e suggerimenti per avere il massimo da DAZN, intanto la piattaforma ha ridotto i tempi di caricamento del buffering.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Consigli e suggerimenti per avere il massimo da DAZN, intanto la piattaforma ha ridotto i tempi di caricamento del buffering.

Ancora problemi con DAZN? La piattaforma continua a presentare uno streaming a singhiozzo? Cosa fare se i problemi persistono? Cancellare l’account, direbbero molti. E invece no, poiché non ci sarà altro modo per vedere tre delle partite settimanali della serie A e tutta la Serie B.

DAZN, cosa fare se si blocca

Il tempo di buffering sembra stato dimezzato in questi ultimi giorni, eppure a dire il vero anche lo scorso week end non sono mancate le polemiche. Come abbiamo già visto in altre occasioni e come riportato dalla maggior parte dei siti che si stanno occupando della vicenda, il problema di DAZN è da imputare ai server e al codec trasmesso ai nostri client, un servizio troppo economico per rispondere alle esigenze degli iscritti. Pare comunque che il gruppo Perform si stia ora finalmente muovendo per portare avanti una tecnologia più performante alle esigenze richieste.

Potrebbe interessarti anche: Basta ora solare e legare: arriva lo stop della Commissione Europea dopo voto online

Ad ogni modo, se continuate ad avere grossi problemi con il live streaming delle partite, allora è il caso di effettuare qualche accorgimento. Molti utenti ad aver lamentato problemi con DAZN sono utenti che utilizzano dispositivi Apple, e come si sa la casa di Cupertino usa un codec diverso da tutti gli altri. Dunque, quanto meno come prova, il primo passo da fare è quello di provare ad utilizzare un dispositivo diverso da Apple. Purtroppo però non è così semplice risolvere il problema, poiché anche altri utenti Android hanno riscontrato bug pesanti.

Il problema più grosso infatti sembra praticamente quello a monte, ovvero quello dei server, con DAZN che ne ha messo a disposizione un numero insufficiente per permettere ai tifosi di vedere le partite tutti insieme, e bene. Ad ogni modo, per limitare i danni, provate a vederne i contenuti da pc e con browser Chrome. In questo caso i miglioramenti sembrano evidenti.

Potrebbe interessarti anche: iPhone Xs, tra design e caratteristiche stavolta Apple non fa rivoluzioni

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Servizi, Guide

I commenti sono chiusi.