DAZN continua a deludere gli iscritti, i consigli per vederlo meglio

Una guida per usare al meglio DAZN e non dannarsi l'anima durante il live streaming. Ecco alcuni consigli per la visione online.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Una guida per usare al meglio DAZN e non dannarsi l'anima durante il live streaming. Ecco alcuni consigli per la visione online.

Oggi c’è Napoli-Juventus, partita che potrebbe già dare indicazioni decisive per lo scudetto, ma per fortuna non andrà in onda su DAZN. Che paura per gli appassionati di calcio, che potranno seguire con Sky la gara dell’anno senza interruzione. E già, perché DAZN continua a fare le bizze.

DAZN dà ancora problemi, come risolvere

Continua a scontentare i suoi abbonati, ma un modo per risolvere forse c’è. Partiamo dal presupposto che per vedere le partite e i contenuti in generale di DAZN, occorre una buona connessione, scendere sotto i 10 mega non è certo consigliabile, anche perché la piattaforma non riesce ad abbassare la qualità come fa Netflix e offrire quindi un servizio continuo anche se meno qualitativo. Se la connessione scende, lo streaming si blocca, punto! Quindi, messo in preventivo che ci vorrà una connessione soddisfacente per vederlo, ma questo sostanzialmente è offerto ormai da tutte le compagnie, passiamo ai consigli.

Potrebbe interessarti anche: Google Maps lancia una nuova funzione, la pianificazione di gruppo

Il problema di DAZN è che al momento il codec utilizzato non è di prima fascia, in sintesi i server trasmettono codici che spesso non sono sufficientemente codificati, vista la mole di utenti in collegamento. La qualità è decisamente migliorata rispetto all’immagine scattosa dell’esordio, il caricamento di buffering è stato dimezzato, e gli blocchi sono decisamente diminuiti, così come l’effetto differita, ora decisamente in tempo reale la trasmissione. Ad ogni modo, qualche piccolo blocco di tanto in tanto c’è.

Per quanto riguarda gli smartphone, a quanto pare la visione risulta essere molto buona su Android, mentre sembra avere ancora delle pecche su iOS, questo perché appunto questo sistema operativo usa un diverso codec che fa un po’ a botte con quello utilizzato per ora da DAZN. I problemi maggiori però sembrano essere riscontrati da smart tv. Il più affidabile è invece il browser Chrome. Il nostro consiglio quindi per ora è di utilizzare l’app da pc, e collegarlo al televisore con una presa HDMI o con i vari Chromecast e Fire Tv per vederlo in tv.

Potrebbe interessarti anche: Instagram lancia nuovo aggiornamento e si trasforma in WhatsApp

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide