Dark Souls 3 esiste: annuncio durante l’E3 2015?

Molti rumors parlano dell'annuncio ufficiale di Dark Souls 3 all'E3 2015: quanto c'è di vero e cosa possiamo aspettarci?

di Daniele Sforza, pubblicato il
Molti rumors parlano dell'annuncio ufficiale di Dark Souls 3 all'E3 2015: quanto c'è di vero e cosa possiamo aspettarci?

Pensavamo che fosse una saga conclusa, nonostante la storia del suo universo fosse ampia e degna di numerosi sequel e prequel. Pensavamo che fosse finito tutto soprattutto dopo l’uscita di Bloodborne, che ha fatto sbarcare i tipi di From Software sulle console di nuova generazione. E invece, per la gioia di molti, non è affatto finita: Dark Souls 3, ne avrete sentito parlare. Ebbene sì, Dark Souls dovrebbe avere un terzo capitolo e le principali novità di questa spettacolare notizia dovrebbero essere annunciate ufficialmente in occasione dell’E3 2015, che si terrà a Los Angeles dal 16 al 18 giugno. Alla luce dei 2 ultimi titoli, cosa potremmo aspettarci dal nuovo Dark Souls?  

Come sarà Dark Souls 3?

Intendiamoci, sono solo rumors, ma si sono fatti molto più insistenti negli ultimi giorni: le stesse indiscrezioni danno poi la conferenza Sony come sede dell’annuncio, il che porta a pensare naturalmente che la piattaforma di riferimento scelta per il nuovo capitolo di Dark Souls sia la PlayStation 4. A capo del progetto dovrebbe spiccare il nome di Hidetaka Miyazaki, nome di punta già dei precedenti Dark Souls e del recente Bloodborne. Ma come potrebbe essere Dark Souls 3? Nonostante sia solo un’indiscrezione, infatti, noi ci crediamo abbastanza e abbiamo voluto immagine da cosa sarà caratterizzato il titolo che potrebbe uscire nel 2016.   Dark Souls 3 sarà un sicuramente un gioco longevo, forse il più longevo di tutta la saga: non possiamo aspettarci di meno, anche perché la longevità del gioco, unita all’open world tutto da esplorare – e si era anche qui come nel precedente nella possibilità di esplorare il vasto mondo anche dopo i titoli di coda – rappresentano uno dei principali punti di forza della serie. Altro punto di forza è senz’altro la grafica e la concezione del mondo che andremo a esplorare: non ci aspettiamo grandi divagazioni narrative, spesso lasciate agli intermezzi-guida tra una morte e l’altra in Dark Souls 2, ma un mondo che si presti maggiormente alla storia di quell’universo sì, e come tale che sappia evocare ancora meglio del capitolo precedente la storia dei luoghi e dei personaggi che andremo a incontrare. Inoltre sarà il primo Dark Souls ad approdare direttamente su PS4 e Xbox One, il che ci fa sperare in una grafica pari, se non leggermente superiore, a quella di Bloodborne.   Non può mancare un miglioramento nella modalità multiplayer online: sì, ci sono piaciuti un sacco i meccanismi delle evocazioni e delle invasioni, un po’ meno quello dei suggerimenti – troppo limitato a frasi chiave – e discretamente le macchie di sangue che rievocavano le morti dei nostri colleghi di sventura, ma speriamo che in Dark Souls 3 il multiplayer online offri qualche cambiamento che non ci dia una sensazione di déjà-vu, ma anzi ci garantisca nuova adrenalina e soprattutto nuove piacevoli scoperte. E considerando il lavoro fatto nel precedente capitolo, ce lo aspettiamo.   Ribadiamo che per ora quelli su Dark Souls 3 sono solo rumors, ma ormai manca poco all’E3 2015 e speriamo di darvi presto la notizia della sua ufficialità. Se tutto dovesse essere vero e non ci dovessero essere particolari intoppi nel suo sviluppo, Dark Souls 3 dovrebbe uscire nella primavera 2016, per la gioia di molti. E da oggi al prossimo anno, se ne parlerà parecchio, potete starne certi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Videogiochi, Dark Souls 3