Criptovalute, carte di credito e account PayPal violati, quanto ci guadagnano gli hacker?

Dalle carte di credito alle criptovalute, quanto guadagnano i cybercriminali?

di , pubblicato il
hacker

Si chiama black market ed è il mercato nero presente sul deep web dove i cybercriminali vendono il frutto delle loro truffe online. Un vero e proprio corollario del malaffare, possiamo trovare account PayPal e anche di piattaforme exchange per le criptovalute, tutti violati e quindi alla mercé dei criminali. con tanto di tariffario. Stesso discorso per le carte di credito. Andiamo a dare un’occhiata più nel dettaglio.

Deep web, prezzi del black market

Cosa fanno i cybercriminali con le nostre carte di credito o i nostri account violati? Clonare una carta di credito, oppure recuperare la password di un account PayPal, significa dare ai cybercriminali due possibilità di guadagno. La prima è sfruttare direttamente il furto in bottino, ossia utilizzandolo per acquistare prodotti online poi da rivendere. La seconda invece è quella di mettere direttamente sul black market tali furti informatici, ossia rivendendo ad altri gli account e i dati delle carte di credito violate. A tal proposito infatti è possibile vedere un vero e proprio tariffario del male, basta entrare nel deep web e mettersi a caccia del black market frequentato da questi brutti ceffi. Ecco ad esempio i prezzi delle carte di debito o di credito clonate o violate:

Cloned Mastercard with PIN $25
Cloned American Express with PIN $35
Cloned VISA with PIN $25
Credit card details, account balance up to $1,000 $150
Credit card details, account balance up to $5,000 $240
Stolen online banking logins, minimum $100 on account $40
Stolen online banking logins, minimum $2,000 on account $120
Walmart account with credit card attached $14
Hacked (Global) credit card details with CVV $35
USA hacked credit card details with CVV $17
UK hacked credit card details with CVV $20
Canada hacked credit card details with CVV $28
Australia hacked credit card details with CVV $30
Israel hacked credit card details with CVV $65
Spain hacked credit card details with CVV $40
Japan hacked credit card details with CVV $40

Black market, gli altri prezzi

Ecco invece il tariffario relativo agli account PayPal, altro sistema molto utilizzato e particolarmente ambito.

A tal proposito, infatti, oltre agli acquisti singoli di account, è possibile anche acquistare blocchi:

Account con almeno 100 dollari – $30
Account con almeno 1000 dollari – $120
Credenziali per 50 account hackerati – $200

Come già accennato, anche le criptovalute ora sono particolarmente ambite dai cybercriminali. In questo caso il primo obiettivo è arrivare ai fondi, ossia violare i wallet, i portafogli dove l’utente conserva le proprie cripto. Violare tali sistemi però consente anche di riciclare altre criptovalute ottenute da riscatti ransomware, insomma un affare particolarmente redditizio per gli hacker. In questo caso i prezzi sul tariffario del black market variano a seconda della piattaforma, ad esempio le credenziali per accedere ad account verificati possono essere acquistate per una cifra che varia da 300 dollari per la piattaforma Crypto.com fino agli 810 dollari per la popolare piattaforma Kraken.

Potrebbe interessarti anche Comandi vocali al posto delle password, così la cybersecurity svolta

Argomenti: ,