Cos’è Spartan e com’è fatto: ecco il nuovo browser Microsoft

Project Spartan sta prendendo vita: il nuovo browser Microsoft, che secondo alcuni sostituirà in futuro Internet Explorer, si svela lentamente.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Project Spartan sta prendendo vita: il nuovo browser Microsoft, che secondo alcuni sostituirà in futuro Internet Explorer, si svela lentamente.

Fa notizia e molto rumore la presenza di un nuovo browser Microsoft che per ora tutti chiamano Spartan: per alcuni sostituirà Internet Explorer, se non ora, in un breve futuro; per altri sarà solo un altro browser, una opzione in più da utilizzare e ben presente tra le app universali di Windows 10. Spartan è stato comunque uno dei protagonisti dell’atteso evento Microsoft del 21 gennaio: invero, non sapremo forse tutto, ma almeno abbastanza di cose che ci aiutano a capire cos’è e com’è fatto il nuovo browser proposto dall’azienda di Redmond.  

Quello che sappiamo su Spartan

Spartan si basa su un nuovo motore di rendering IE Trident, risultando meno pesante e più all’avanguardia. Inoltre offre la possibilità all’utente di prendere nota direttamente sullo schermo del PC attraverso il pennino in dotazione oppure tramite touchscreen. Grazie a OneNote, inoltre, permette di catturare pagine web o porzioni di pagine web, prendere note e appunti sulla parte catturata e condividerle in maniera rapida e semplice.   Spartan influisce positivamente anche sulla modalità di lettura, attraverso la possibilità di raccogliere in un elenco una serie di pagine web da poter leggere anche quando si è offline. Non manca ovviamente l’integrazione con Cortana, al quale si potrà chiedere qualsiasi informazioni che digitereste sui motori di ricerca per ottenere le risposte desiderate, prerogativa questa di tutto Windows 10.   Disponibile su smartphone e tablet oltre che su PC, Spartan sarà rilasciato in fase test agli “arruolati” del programma Insiders entro il prossimo maggio-giugno.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Windows 10, Sistemi operativi

Leave a Reply