Cos’è Oculus Rift Crescent Bay?

Crescent Bay è il terzo prototipo dell'Oculus Rift, il visore dedicato alla realtà virtuale che sta facendo passi da gigante e la cui versione definitiva vedremo probabilmente il prossimo anno.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Crescent Bay è il terzo prototipo dell'Oculus Rift, il visore dedicato alla realtà virtuale che sta facendo passi da gigante e la cui versione definitiva vedremo probabilmente il prossimo anno.

Oculus Rift Crescent Bay è il terzo prototipo del visore di realtà virtuale che dovrebbe essere lanciato entro l’anno prossimo dalla società recentemente acquistata da Facebook. L’Oculus Rift definitivo si avvarrà quindi delle modifiche e dei miglioramenti dei prototipi precedenti, ma Crescent Bay, per ora in fase embrionale, è il miglior modello realizzato finora. Crescent Bay si basa infatti su una migliore tecnologia del display, sull’head tracking a 360° grazie a una fotocamera posta sul retro del visore, su una tecnologia di audio 3D ottimizzata e sull’audio integrato. Rispetto al Development Kit numero 2, Crescent Bay risulta inoltre più leggero.   LEGGI ANCHE Oculus VR: in arrivo gioco multiplayer online per 1 miliardo di persone? Sul perché Facebook ha acquistato Oculus VR e sul futuro che ci aspetta  

Realtà virtuale: ora tocca al controller e all’eye tracking

In molti sono concordi nell’affermare che Crescent Bay è il miglior visore mai realizzato da Oculus, ma per annunci ufficiali e nuovi miglioramenti bisognerà aspettare ancora un po’. Il terzo prototipo del visore dedicato alla realtà virtuale, infatti, presenta un aspetto più ergonomico rispetto ai modelli precedenti, una risoluzione dello schermo più alta e una latenza più bassa per evitare le conseguenze del motion sickness.   Ora gli obiettivi a cui puntare sono due: l’eye tracking, per scansionare i movimenti oculari e di conseguenza offrire maggiori possibilità di controllo e di gestione, e il controller, considerato dal direttore tecnico di Oculus VR John Carmack “l’anello mancante della realtà virtuale”, e sul quale alcuni voci affermano essere tra i piani di realizzazione dell’azienda. Una soluzione che tuttavia attualmente risulta piuttosto incerta e sulla quale sono attese novità nelle prossime settimane.   Fonte foto | Endgadget

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Realtà virtuale e realtà aumentata

Leave a Reply