Cos’è Google Destinations e a cosa serve

Si chiama Google Destinations ed è una vera e propria agenzia di viaggi digitale integrata sul motore di ricerca: ecco come funziona.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Si chiama Google Destinations ed è una vera e propria agenzia di viaggi digitale integrata sul motore di ricerca: ecco come funziona.

D’ora in avanti, su dispositivo mobile, grazie a Google avrete anche la possibilità di pianificare i vostri viaggi: la nuova funzionalità proposta da Big G corrisponde al nome di Google Destinations e vi permette di pianificare fin nei minimi dettagli il vostro viaggio in una città europea. Al momento la novità funziona solo tramite dispositivo mobile, ma non è detto che a breve possa essere supportata anche da PC Desktop. La scelta di Google in tal senso risulta emblematica, in quanto stando ai dati e alle statistiche più recenti, la maggior parte delle persone, per pianificare il proprio viaggio, si reca sul motore di ricerca proprio da dispositivo mobile anziché da PC Desktop. Siamo tuttavia convinti che presto Big G penserà anche ai “nostalgici” del computer con schermo.  

Come funziona Google Destinations

Google ha deciso così di unire tutte le informazioni che ci servono per pianificare il nostro viaggio in un’unica piattaforma, che in realtà non è altro che un servizio offerto dal motore di ricerca. Infatti sarà sufficiente digitare su Google Search la destinazione da noi desiderata e poi farla seguire da Destinations, per disporre immediatamente di un’ampia gamma di informazioni legate al viaggio che vogliamo pianificare. Dagli hotel ai voli più economici, con tanto di previsioni per i successivi 6 mesi, fino a informazioni più dettagliate: si potrà infatti digitare Surf Portogallo o Ristoranti Provenza o Escursioni Germania per trovare tutte le risposte alle nostre domande.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Con Destinations Google vi offre anche l’agenzia di viaggi digitale[/tweet_box]   La scheda delle informazioni sulla meta europea da noi prescelta sarà inoltre comprensiva di informazioni dettagliate anche sul clima, oltre che sugli itinerari da percorrere, i luoghi assolutamente da visitare e altre particolareggiate notizie per quel che concerne hobby e interessi nostri. Il servizio tuttavia sfrutta la geolocalizzazione, pertanto, al fine di avere informazioni – soprattutto sui voli – di viaggio è consigliabile farlo dalla città in cui si parte effettivamente.   La ricerca non sarà quindi assolutamente generica, ma vanta la presenza di diversi filtri che potremo utilizzare per pianificare un viaggio anche a lungo termine, ovvero se dobbiamo andare da qualche parte entro i prossimi mesi. Controllare il clima dei prossimi giorni, valutare le tariffe economiche più vantaggiose per voli e hotel fino a 6 mesi, pianificare itinerari e percorsi e scoprire anche diverse curiosità e nuovi luoghi da scoprire sulla meta prescelta sarà senz’altro una guida fondamentale per tutti quelli che si professano viaggiatori occasionali ma anche per i viaggiatori maniacali che hanno intenzione di programmare una vacanza fino al più piccolo particolare.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, novità Google, Nuove tecnologie